Attualità

Whatsapp, nuova ondata di truffe: Ecco i messaggi dai quali dobbiamo stare attenti

Che Whatsapp sia uno degli ultimi mezzi utilizzati per mettere a punto truffe, non è certo una novità. Nell’era in cui la tecnologia la fa da padrona, anche i metodi per derubare le persone si sono messi al passo con i tempi.

Al mondo d’oggi, infatti, sono sempre di più gli escamotage messi a punto per rubare dati e informazioni sensibili soprattutto dei conti corrente. Vediamo insieme come difendersi.

Whatsapp: Tutte le truffe alle quali dobbiamo stare attenti

Quando parliamo di Whatsapp, parliamo di una delle applicazioni più scaricate al mondo. Si tratta di una piattaforma di messaggistica istantanea che negli ultimi anni ha rivoluzionato il nostro modo di vivere.

La possibilità di mandare messaggi, note audio, immagini e video praticamente gratis, solo avendo a disposizione una connessione internet, è una condizione dalla quale difficilmente riusciremo a tornare indietro.

Ma, come detto, ogni cosa bella nasconde anche qualche aspetto negativo. Tutto questo mondo sempre più online e virtuale, infatti, ha permesso ai più furbi di inventare sempre nuove truffe per fregare il prossimo.

E, Whatsapp, è sicuramente uno dei mezzi con cui queste nuove truffe si stanno diffondendo. Vediamo insieme quali sono le ultime trovate dei malintenzionati e come difenderci.

Una delle truffe che da sempre gira sulla piattaforma di messaggistica istantanea è sicuramente il messaggio che ci avverte che molto presto Whatsapp tornerà a pagamento. Nei primi anni della sua vita, infatti, l’applicazione era a pagamento, anche se poi è diventata totalmente gratuita.

Questa truffa vuole sfruttare proprio il ricordo di un’applicazione a pagamento. Nel messaggio che vi arriverà troverete appunto un avvertimento, con un link sul quale cliccare per evitare di pagare il servizio. Ovviamente, sarà proprio in quel link che si nasconderà la truffa.

Un’altra delle truffe che va per la maggiore riguarda i messaggi vocali, una straordinaria novità introdotta nel 2015. Le vittime di questa trovata riceveranno un messaggio che le avverte che c’è un messaggio vocale da ascoltare e per farlo dovranno cliccare su un link. Quasi come se fosse un messaggio in segreteria. Ovviamente, anche in questo caso sarà proprio il link a fornire i vostri dati sensibili ai truffatori.

L’ultima truffa di cui vogliamo parlarvi riguarda l’utilizzo dei falsi buoni sconto. Probabilmente ognuno di voi, almeno una volta nella vita, avrà ricevuto un messaggio contenente un falso buono sconto. Anche in questo caso, il messaggio vi inviterà a cliccare su un link per ricevere lo sconto presso una determinata azienda.

Con l’obiettivo di salvaguardare la vostra sicurezza e i vostri dati sensibili sempre più a rischio in questo mondo virtuale, concludiamo con un consiglio. Ricordatevi di non cliccare mai su link dei quali non conoscete la provenienza o vi sono arrivati da un numero sconosciuto.

Related Articles

One Comment

  1. Vorrei aggiungere la truffa che è capitata a me… Si sono firmati come servizio clienti del mio gestore telefonico. Volevano informarmi che mi avrebbero rimborsata per un disservizio. Ed io EFFETTIVAMENTE SONOS TATA ALCUNI GIORNI SENZA LINEA TELEFONICA ED INTERNET.
    Ci avevo quasi creduto, quando…mi hanno chiesto copia dei miei documenti….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button