Attualità

Whatsapp, nuova fuga degli utenti: ecco che cosa sta succedendo

In questi giorni si sta verificando su Whatsapp una nuova fuga di utenti. E no, stavolta i nuovi termini di servizio non c’entrano nulla. Vediamo infatti cosa sta succedendo.

Nelle ultime settimane l’applicazione di messaggistica istantanea più famosa del mondo sta facendo davvero molto parlare di sé.

Whatsapp: nuova fuga di utenti a causa delle misure di sicurezza

Telegram e Signal stanno avendo sempre più successo, ma la concorrenza di Whatsapp è forte. Al giorno d’oggi sono oltre 2 miliardi le persone che ogni giorno utilizzano l’app di proprietà di Mark Zuckeberg. È anche vero che nelle ultime settimane in molti hanno deciso di abbandonarla a causa dei nuovi termini di servizio.

Avrete senz’altro ricevuto il messaggio che vi chiede di accettare i nuovi termini di servizio. Tra un po’ infatti non sarà più possibile rifiutare, pena, il non utilizzo di Whatsapp. Che è pronta a integrare i suoi dati con quelli di Facebook, senza però intaccare la privacy degli utenti.

Questa novità ha finora favorito la concorrenza e a quanto pare, negli ultimi giorni, si è verificata un’altra fuga di utenti ai danni di Whatsapp. Colpevole di tutelare troppo poco gli utenti che ogni giorno utilizzano l’app per mandare messaggi, audio, foto o filmati.

E che vengono continuamente bombardati da messaggi truffa. Un problema presente nella maggior parte delle app, ma ancora di più su Whatsapp. E questo a causa dell’elevata utenza quotidiana. Di conseguenza sono moltissime le persone che ogni giorno stanno decidendo di abbandonare per sempre Whatsapp, allo scopo di migrare in porti più sicuri. Saranno in grado le altre applicazioni di garantire la giusta sicurezza richiesta?

Staremo a vedere, certamente questo non è affatto un bel momento per Whatsapp. E giusto per rimanere in tema vi suggeriamo un’altra interessante lettura: Whatsapp, ecco un trucco per semplificarsi la vita

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button