Curiosità

Valerio Braschi si inventa la lasagna nel tubetto del dentifricio

Valerio Braschi, il vincitore di Masterchef è tornato a far parlare di sé grazie all’invenzione della lasagna nel tubetto del dentifricio. Sì, avete capito bene, proprio il classico tubetto che contiene al suo interno la pasta dentifricia con cui ci laviamo i denti.

Ma prima di scaldare i vostri animi sappiate che questa volta non stiamo scrivendo di qualcosa che merita di entrare nella nostra rubrica degli orrori culinaria. Ma bensì di un’idea geniale e che funziona perfettamente.

Valerio Braschi e la sua lasagna nel tubetto del dentifricio: un’idea da leccarsi i baffi

Valerio Braschi lo conosciamo tutti. Ha 23 anni, è originario di Santarcangelo di Romagna, Rimini, e nel 2017 ha vinto l’edizione di Masterchef. Adesso lavora nel ristorante romano “Ristorante 1978“, situato nelle vicinanze di Villa Torlonia, in via Zara.

Ed è proprio per il locale di cui è alla guida che ha ideato Lasagna 21. Un tributo culinario a uno dei classici italiani e che è allo stesso tempo legato alla sua infanzia.

“L’idea nasce da un ricordo di quando da bambino la mattina dopo le feste, appena sveglio, mi lavavo i denti con una bella forchettata di lasagne avanzate in frigo dal giorno prima. Un’abitudine che ho mantenuto ancora oggi. Un bellissimo ricordo che ho deciso di riproporre in maniera esplicita”.

La lasagna in tubetto fa parte del menù degustazione composto da 10 portate e dal costo di circa 100 euro. Ovviamente non si tratta di una classica lasagna ma di qualcosa che vale la pena provare. Lo chef ha spiegato che la crema di lasagna accompagna uno spazzolino di pasta all’uovo. Insieme ad un gustoso e buonissimo brodo di parmigiano che coincide con il termine della degustazione.

Valerio Braschi ha presentato la novità sul suo profilo Facebook. Cosa ne pensate? Se l’idea non vi incuriosisce e non vi entusiasma troppo, sappiate che nel menù è compreso anche il suo cavallo di battaglia. Ovvero il piatto che ha caratterizzato la sua esperienza a Masterchef: la “Spuma di plancton, capesanta arrosto, fave di cacao… 3 ingredienti, 3 gusti incredibili in bocca… Un grande classico intramontabile”.

E a proposito di novità: I peli sotto le ascelle color arcobaleno sono la nuova moda che piace tanto

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button