Attualità

Un razzo cinese in caduta libera minaccia la Terra (e anche l’Italia)

Un razzo cinese lanciato dalla stazione spaziale Tiangong è in caduta libera sulla Terra. Secondo gli esperti potrebbe colpire l'Italia

Un razzo cinese è in caduta libera e minaccia non solo la Terra ma anche il nostro Paese. Stiamo parlando del Lunga Marcia 5B, lanciato dalla stazione spaziale Tiangong appena qualche giorno fa, il 29 di aprile.

Secondo gli esperti il razzo è in “caduta incontrollata” e i detriti (pale di fuoco incandescenti) potrebbero addirittura colpire le zone dell’Italia centro-meridionale.

Secondo gli ultimi dati, il rientro incontrollato è previsto per le 2.24 del 9 Maggio e quindi per questa notte. Il tutto però con una finestra incontrollata di 6 ore.

La situazione è incerta, tanto che la stessa protezione civile ha diramato l’allarme:

Meglio stare al chiuso, lontani da porte e finestre, e non in luoghi aperti: improbabile che i frammenti causino il crollo di edifici.

Attualmente sono 10 le Regioni italiane in allerta, tutte del centro sud: Sardegna, Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Campania, Molise, Abruzzo, Lazio e Umbria. Come detto, la protezione civile consiglia di stare in casa!

AGGIORNAMENTO DEL 9/05/2021: La tensione per lo schianto del razzo cinese si è sciolta questa notte poco dopo lo 5; gli scienziati hanno infatti confermato l’esclusione dell’Italia dai territori sui quali potevano cadere i detriti del razzo.

In effetti i detriti del razzo sono caduti sull’Oceano Indiano, in un’area vicino alle Maldive. Non ci sono state quindi conseguenze per persone o cose.

Un razzo cinese è in caduta libera: arrivano le conferme

Anche l’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione del Cnr di Pisa ha confermato la possibilità che alcuni detriti possano colpire il nostro Paese.

D’altro canto dalla stazione spaziale Tiangong arrivano solo rassicurazioni. Secondo loro il lancio è avvenuto in maniera corretta e “impeccabile“.

Purtroppo però lo stadio del razzo, a quanto pare, non dà più segni di vita dal momento che è stato abbandonato nell’orbita. E la pressione atmosferica lo sta portando direttamente sulla Terra.

I dati del monitoraggio parlano chiaramente e indicano le fasce che potrebbero essere colpite. Tra queste rientrano anche il Centro e il Sud Italia.

Secondo gli esperti l’orbita potrebbe andare incontro ad alcune variazioni. A titolo informativo vi comunichiamo che non è la prima volta che un razzo cinese è andato incontro a questo destino.

Nel 2020 un razzo molto simile a quello che sta terrorizzando il Pianeta si è schiantato con l’atmosfera distruggendosi in mille pezzi.

All’epoca i detriti colpirono alcuni villaggi dell’Africa occidentale senza creare, fortunatamente, dei danni alla popolazione. Anche nel 2018 avvenne qualcosa di molto simile.

Insomma il 2021 conferma di essere sulla stessa lunghezza d’onda del 2020. Adesso non ci resta che attendere di scoprire dove cadrà davvero questo razzo cinese di cui, francamente, non sentivamo affatto la mancanza.

Nel frattempo vi invitiamo a leggere cosa ne pensa Bill Gates sulla pandemia di Coronavirus: Bill Gates sul Coronavirus: ecco quando sarà sotto controllo la Pandemia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button