Attualità

Taranto, il medico al malato di Covid: “Tanto tra 10 minuti muori”

Covid, a Taranto si sta indagando su un medico e sul resto dell’ospedale a causa di alcune irregolarità denunciate dai parenti di alcuni ricoverati. Le indiscrezioni parlano di cure non adeguate, mancanza di personale, furti di oggetti e di chiamate vergognose ai parenti dei pazienti deceduti.

All’ospedale Moscati di Taranto si è verificato un vero inferno. Lo hanno denunciato alcuni parenti di pazienti ricoverati e dai loro racconti è partita un’indagine. Al momento si parla di almeno 7 episodi che riguardano alcuni pazienti maltrattati, derubati e non curati adeguatamente.

Covid: Taranto, il medico dice al malato che fra 10 minuti morirà

Furti, dichiarazioni scandalose, cure non adeguate e altro ancora. È questo che ha fatto scattare un’indagine sull’ospedale Moscati di Taranto. Le denunce sono partire dai parenti di alcuni pazienti ricoverati per Covid. L’Asl nel frattempo smentisce i furti invece dichiarati dalle famiglie.

Che denunciano la sparizione di anelli e oggetti personali. Una delle testimonianze più importanti è quella di un paziente ricoverato i primi di novembre. L’uomo al telefono, avrebbe chiesto alla famiglia di andarlo a prendere perché sennò sarebbe morto. Angela Cortese, la figlia avvocato del paziente in questione, ha raccontato di una drammatica telefonata intercorsa fra lei e un medico.

Che senza la minima empatia e discrezione le avrebbe detto:

“Fra dieci minuti suo padre morirà, preparatevi”.

Parole terribili e che il medico avrebbe pronunciato alla figlia del paziente, di fronte al paziente stesso. Le indagini nel frattempo continuano e si concentrano anche sui bagni sporchi e inaccessibile. E anche sulle camere mortuarie disorganizzate in cui gli operatori lavoravano senza utilizzare le protezioni necessarie.

Sulla vicenda indaga anche il Tribunale del malato che ha richiesto l’intervento della Regione Puglia e dell’assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco. Per altre notizie simili a questa, leggere anche: Milano, è polemica per la pubblicità dei servizi funebri che offre promozioni per il Covid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button