Tammi Jonas, da vegetariana a macellaia

Da vegetariana a macellaia, non vi sembra un controsenso assurdo? Eppure non la pensa così Tammi Jonas, la diretta interessata.

49 anni e vegetariana da quando era adolescente, ha stravolto il suo modo di vivere dopo aver mangiato un hamburger mentre aspettava il suo terzo figlio.

Tammi Jonas e la sua fattoria diversa dalle altre

La decisione di non mangiare più carne dopo aver letto un libro che descriveva nei dettagli la vita e il trattamento che subiscono gli animali da allevamento.

Poi durante la sua terza gravidanza insorge una complicazione, l’anemia, che la obbliga a mangiare carne. Sotto consiglio del medico, da quel momento in poi Tammi decide di rivoluzionare il suo regime alimentare.

“Ero a lavoro e ho pensato che un hamburger avrebbe potuto farmi sentire meglio. Così, piano piano ho ricominciato a mangiare carne rossa, poi manzo, agnello e per finire maiale e pollo.

Quando ero vegetariana non pensavo che fosse immorale trattare gli animali come cibo, non mi piaceva come venivano trattati prima di essere macellati, non lo trovavo etico”.

Per questo ha deciso di dedicare la sua vita, in compagnia del marito, ad un allevamento di suini e polli. Insieme hanno messo su una fattoria, in cui trattano gli animali in modo corretto ed etico.

Mangiano solo la loro carne che vendono anche alle altre 80 famiglie del vicinato e della comunità. Niente sostanze chimiche e dannose, e gli animali vivono in libertà assoluta.

Cosa ne pensate di questo cambio di rotta di Tammi Jones? Lo trovate anche voi poco coerente? Non dimenticate di farci sapere la vostra opinione nei commenti.

Quest’altra protagonista di un nostro vecchio articolo ha un concetto di longevità decisamente originale e alternativo. Ha più di 90 anni e un segreto. Curiosi di conoscerlo? Robertine Muizen, la donna di 96 anni che beve 22 birre al giorno

(Visited 981 times, 1 visits today)
} ?>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *