Kelly M. Cochran, la donna che mangiava i suoi amanti

Una storia macabra e raccapricciante quella che stiamo per narrarvi in questo articolo. La storia di Kelly M.Cochran, considerata da tutti una persona normale ma che in realtà nascondeva un terribile segreto.

La donna, uno dei peggiori serial killer nella storia degli Stati Uniti d’America, è stata recentemente condannata per aver ucciso il suo amante e anche il marito. Ma c’è di più, continuate la lettura per sapere cosa altro faceva questa matta alienata.

Kelly M. Cochran ed il suo macabro segreto

Kelly M. Cochran è una 34enne residente a Iron River e sarebbe una donna perfettamente normale se non fosse sospettata di aver ucciso 11 persone.

Di recente è stata condannata all’ergastolo per l’omicidio di due persone: il suo amante e il suo stesso marito. Ma non finisce qui, perché la squilibrata, dopo aver ucciso le sue vittime, le faceva a pezzi e poi le cucinava.

Sì, avete letto bene: la donna cucinava al barbecue la carne delle sue vittime e poi la offriva sadicamente ad amici e parenti.

Che poveracci, non avevano la minima idea di star mangiando carne umana, appartenente tra l’altro a persone che conoscevano.

Interrogati dalle autorità, hanno dichiarato di aver mangiato della carne dal sapore strano, ma che erano all’oscuro di quel che Kelly aveva commesso.

Tutto è iniziato nel 2014, quando Kelly, con l’aiuto del marito, ha ucciso l’amante, lo ha fatto a pezzi e lo ha seppellito nel bosco vicino a casa.
Non contenta, qualche anno più tardi, ha deciso di eliminare anche il marito, diventato ormai un testimone scomodo. Anche per lui lo stesso macabro destino.
La donna si trova adesso in carcere, condannata all’ergastolo, ma le autorità pensano che sulle spalle abbia anche altri 9 terribili omicidi.
(Visited 1.169 times, 2 visits today)
} ?>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *