Curiosità

Simulatore dolori mestruali uomini: l’idea di un artista

Recentemente è stato inventato una sorta di simulatore per dolori mestruali dedicato agli uomini. Pensateci, cosa c’è di meglio di una macchina infernale come quella, per far capire ai nostri maschietti il dolore che proviamo circa una volta al mese?

Tutte le volte che durante il ciclo ci sentiamo appellare con termini poco appropriati come “esagerata!”, oppure, quando ci dicono: “ma cosa sarà mai”, sappiate che non lo fanno affatto con cattiveria. Ma con ignoranza, nel senso che ignorano ciò di cui stanno parlando.

Simulatore dolori mestruali uomini: quante soddisfazioni!

Il genio che ha inventato questo attrezzo diabolico si chiama Hiromi Ozaki ed è un artista giapponese conosciuto con il soprannome di Sputniko.

La Menstruation Machine è una macchina formata essenzialmente da due dispositivi: uno che dispensa sangue, simulando le perdite del ciclo e una serie di elettrodi che causano i dolorosi crampi addominali.

Noi donne sappiamo però che il ciclo è ben altro e i crampi quasi quasi sono la meno. In ogni caso il simulatore è solamente un concept artistico.

Ma chi lo sa? Molto presto qualche geniaccio potrebbe veramente mettere a punto una cosa del genere. Non ci resta che aspettare!

Ma visto che noi donne siamo spesso malvagie e che gli uomini hanno una soglia del dolore veramente bassa, ci siamo divertite a provare una vera e propria macchina che simula i dolorosissimi dolori del parto.

I video in questione hanno fatto milioni di visualizzazioni e i simulatori dei dolori del parto sono stati venduti addirittura in alcuni negozi.

Il merito di questa invenzione va ad un’azienda chiamata “Ultrasound Baby Face”, che fa provare ai maschietti una versione molto più leggera di quelli che sono i dolori causati dal travaglio.

L’intensità è minore e anche la durata, visto che il tutto si svolge in soli 7 minuti ( trovatemi una donna che abbia partorito in meno di 10 minuti).

In ogni caso gli intrepidi che si sono offerti volontari per provare il simulatore non hanno resistito nemmeno per i 7 minuti stabiliti.

Che dire, menomale che siamo noi donne a dover partorire, sennò ci saremmo estinti da un bel po’!

Cari uomini, oggi sembra che ce l’abbiamo con voi, ma non è così: Sindrome premestruale negli uomini: secondo la scienza esiste

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button