Attualità

Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele: le sue condizioni

Ancora problemi per Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia, questa mattina è stato trasportato in ambulanza al San Raffaele di Milano, dove è stato ricoverato.

Sembra che il leader di Forza Italia sia arrivato intorno alle 10 all’ospedale del capoluogo della Lombardia, dove è stato ricoverato per gli esami e gli accertamenti.

Silvio Berlusconi ricoverato: ecco che cosa è successo

Era le 10 di questa mattina quando un’ambulanza è partita dall’abitazione di Silvio Berlusconi alle volte del San Raffaele di Milano. Ad ora si trova ancora lì, ricoverato e in attesa dei risultati degli esami.

Dalle primissime notizie sembra si sia trattato di una colica renale acuta. L’equipe di medici sta seguendo il leader di Forza Italia, sottoponendolo a tutto gli esami del caso.

In quello stesso ospedale, Silvio Berlusconi era stato operato a cuore aperto nel 2016, a seguito di un malore causato da un’insufficienza di un’aorta.

In questo momento, tutti gli accertamenti medici sono in corso. Le sue condizioni sono in aggiornamento, anche se sembra che non ci sia da preoccuparsi.

Alle 14 di oggi stesso, il leader di Forza Italia è atteso a Villa Gernetto per una conferenza stampa e una riunione di tutti i candidati del Partito in vista delle prossime elezioni europee.

Dalle ultime notizie, sembra che Berlusconi voglia essere presente al meeting. Le fonti fanno sapere che dopo tutti gli esami e gli accertamenti previsti, Berlusconi lascerà il San Raffaele in vista dei suoi prossimi impegni.

Nei giorni scorsi, il leader politico, che ormai di anni ne ha 82, si era sottoposto ai normali controlli di routine. Controlli che, a quanto pare, non avevano evidenziato niente di preoccupante.

La notizia circa le condizioni di salute di Silvio Berlusconi, il leader di Forza Italia, resta in aggiornamento. Al momento, comunque, non sembra che il politico corra nessun tipo di rischio di salute.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button