Segni zodiacali

Il Segno Zodiacale più triste in assoluto secondo l’Oroscopo

Il segno zodiacale più triste esiste ed è uno solo: il Capricorno. Tuttavia prima di scuotere la testa e mostrare il vostro disaccordo, aspettate di scoprire cosa abbiamo da dirvi. In questo articolo vi spiegheremo infatti il motivo per cui questo segno zodiacale viene generalmente descritto come il più triste in assoluto.

Vi sveliamo subito che c’è di mezzo lo zampino di Saturno, il sesto pianeta del Sistema solare, famoso per annunciare sventura e tristezza. È noto a tutti, in campo astrologico, il ruolo che gli aspetti planetari hanno nella personalità degli individui. Cosa ci dice quindi questo pianeta?

Il Capricorno è il segno zodiacale più triste in assoluto

La posizione di Saturno nel tema natale di una persona può rivelare moltissime cose sulle problematiche destinate a incontrare nel corso della vita. E se anche il tema natale merita certamente un approfondimento, si può affermare, con una certa certezza, che il Capricorno è il segno più triste dello Zodiaco.

Dopotutto chi ne conosce uno sa quanto sia incline alla tristezza, alla depressione e anche alla malinconia. Questo segno zodiacale tende a prendere spesso e volentieri le distanze dalle emozioni e dai sentimenti. Si sente e vuole essere solo, per poi cercare aiuto quando ne ha bisogno.

È caratterizzato da una personalità introversa e triste. E questo vale anche quando raggiunge gli obiettivi prefissati. La colpevole è la solitudine che lo attanaglia continuamente provocandogli un senso di abbandono che difficilmente riesce a scacciare.

Malinconia, inquietudine, delusione e rassegnazione sono presenze che non lo abbandonano mai e che agli occhi degli altri lo trasformano nella persona fredda che tutti noi conosciamo. Siete d’accordo con noi? Oppure conoscete un Capricorno diverso? fatecelo sapere nella sezione dei commenti, siamo curiosi di leggere le vostre esperienze!

Nel frattempo beccatevi I segni zodiacali più egoisti secondo l’Oroscopo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button