Curiosità

Samsung AirDresser, l’armadio intelligente che lava, asciuga e stira

Il Samsung AirDresser è un armadio intelligente in grado di lavare, asciugare e stirare camicie, maglie, pantaloni e completi. Insomma il sogno di qualsiasi persona che sulla faccia della Terra odia stirare il bucato. Peccato che costi la bellezza di 2365 euro e che non funzioni assolutamente come una normale lavasciuga.

L’AirDresser è molto simile agli elettrodomestici della pulizia a secco Whirlpool Swash o allo Styler LG e vi permetterà di non dover più stirare. Se vi sembra poco!!! L’apparecchio funziona grazie a un processo di riscaldamento e di vaporizzazione.

Samsung AirDresser: come funziona l’armadio intelligente

Più o meno è come se fosse una lavatrice a secco. Dove ordinatamente si inseriscono gli abiti da lavare che verranno restituiti puliti, asciugati e anche stirati. E tutto questo grazie ai sistemi Jet Air e Air Hangers che grazie al movimento dell’aria rinfrescano i vestiti.

Samsung ha pubblicizzato il suo prodotto parlando di centro vuoto, ovvero un sistema che utilizza il calore e il vapore sia dall’interno che dall’esterno. Il colosso ha spiegato che il vapore caldo viene emesso dagli appendiabiti fatti su misura. E che elimina i cattivi odori e i germi rinfrescando di conseguenza i vestiti.

L’AirDresser funziona tramite app, con cui può essere personalizzato e anche grazie al display integrato che permette di accendere/spegnere e scegliere anche il ciclo desiderato. Inoltre attraverso l’app è possibile informare l’armadio sui tipi di vestiti che deve lavare.

Anche perché i diversi tipi di tessuto potrebbe richiedere una quantità diversa di calore. Al momento è disponibile in Corea del Sud e anche nel Regno Unito per un costo di 2365 euro. Insomma, merita di farci un pensierino non credete? Fateci sapere cosa ne pensate nella sezione dei commenti.

E visto che siamo vicini alle festività natalizie ecco una brillante idea per voi: Natale 2020, arriva il mezzo albero per chi non vuole decorare la parte dietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button