Attualità

Samira Zagari, Ct della Nazionale non andrà ai mondiali: il marito glielo ha impedito

Samira Zagari è stata costretta a rinunciare ai Mondiali di Sci di Cortina perché suo marito le ha impedito di partire. Siamo nel 2021 e ancora dobbiamo leggere notizie che sembrano provenire dal Medioevo. La sportiva è la CT della Nazionale Iraniana femminile di Sci Alpino.

E a quest’ora avrebbe dovuto essere a Cortina ad allenare le sue atlete in vista delle gare. Purtroppo è invece rimasta a casa perché il marito, supportato dalla legge iraniana le ha vietato l’espatrio.

Samira Zagari costretta a rimanere a casa dal marito: una notizia che ci lascia basiti e arrabbiati

Nel 2021 la legge iraniana stabilisce che una donna debba necessariamente avere l’approvazione del marito per ottenere il passaporto. Nel 2021. Ripeto, nel 2021. Samira Zagari non è quindi potuta partire per i Mondiali di Sci di Cortina. E nessuno ha potuto far niente per risolvere questa disgustosa questione.

Le sciatrici iraniane hanno raggiunto Cortina e saranno guidate da Marjan Kahlor. Nel frattempo la Federazione Italiana di Sci e la Fondazione Cortina 2021 non hanno rilasciato nessuna dichiarazione. Giampietro Ghedina, il sindaco di Cortina ha invece affermato:

“Stiamo ospitando prima di tutto un evento sportivo, che vuole accogliere i popoli di tutto il mondo e dare l’opportunità di confrontarsi. Lo sport è qualcosa che unisce, non che crea divisioni.”

Non sono invece mancate tante polemiche e tante dichiarazioni a sostegno di Samira Zagari. Tra tutte spicca quella di Sofia Goggia, che ha rinunciato ai Mondiali a causa di un infortunio al ginocchio e che ha dichiarato:

“Meglio non sposarsi finché non si è atleti”.

Anche Isolde Kostner ha voluto dire la sua. E ai microfoni dell’ANSA ha invitato tutte le sciatrici a indossare un nastro o un fiocco per dare un segnale agli uomini, alla federazione e a Samira Zagari.

Potrebbe interessarvi leggere: Mohammed Bello Abubakar, l’uomo che ha 107 mogli: “Mi ha detto Dio di farlo”

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button