Rimedi naturali contro le cimici: ecco come mandarle via da casa

In questo periodo dell’anno hanno già iniziato a infestare casa nostra. Sono piccole, verdi, fastidiose ed estremamente puzzolenti. Ecco una serie di rimedi naturali contro le cimici.

Non sono insetti pericolosi per la nostra salute, ma provate a schiacciarne una e vi accorgerete di quanto sarebbe stato meglio non averla fra i piedi.

4 rimedi naturali contro le cimici

La cimice più comune è la verde, ma in natura ne esistono diverse, come quella asiatica, o quella marmorata. E sono tutte odiose allo stesso modo.

Abbiamo deciso quindi di fornirvi 4 rimedi naturali semplici ma efficaci per liberarvene per sempre. Ci ringrazierete alla fine!

MENTA:

Le fastidiose cimici non sopportano l’odore della menta, allo stesso modo in cui noi non sopportiamo il loro. Sistemare delle piantine sui davanzali delle finestre, impedirà il loro ingresso in casa.

DECOTTO DI AGLIO E CIPOLLA:

L’odore non è dei migliori neanche per noi, ma a mal estremi, estremi rimedi. Non tutto si può avere dalla vita. Meglio quindi un olezzo di aglio e cipolla che di cimice. Per prepararlo vi servirà acqua, aglio e cipolla. Ma và?

A parte gli scherzi, mettete 30 gr di aglio, 30 di cipolla in un litro di acqua e portate tutto ad ebollizione per 15 minuti. L’odore scaturito, vi assicuro che terrà le bestie di satana lontane da casa vostra per un bel po’.

SAPONE DI MARSIGLIA:

Una soluzione decisamente più piacevole quella che prevede l’uso del sapone di Marsiglia. Le cimici non ne sopportano l’odore, per tenerle lontane quindi, non dovrete fare altro che diluirne un po’ nella acqua e spruzzare il composto sul balcone.

AGLIO:

I benefici dell’aglio sono innumerevoli, sapete che fra questi si annovera anche il fatto che tenga lontane le cimici? Già vi vedo a correre per farne scorta! E fate bene, una volta acquistato non dovrete fare altro che schiacciarlo e sistemarlo sotto alle zanzariere.

Tornando ai benefici dell’aglio, conoscete anche questo uso? Spicchio d’aglio dentro l’orecchio: ecco perché fa così bene

} ?>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *