Attualità

Regioni, oggi i nuovi colori: ecco tutti i cambi di zona

Emergenza Coronavirus, oggi ci sarà il monitoraggio per decidere i nuovi colori delle Regioni. Nel nostro paese scende l’indice Rt e sono molti i Governatori che sperano in un cambio di zona. Stando però alle ultime indiscrezioni. sono ancora molte le Regioni che dovranno aspettare ancora una settimana per diminuire le loro misure di restrizione.

Stando a quanto dicono gli ultimi dati, infatti, non ci saranno moltissimi passaggi e cambi di zona. Quasi tutti i cambiamenti dovrebbero arrivare la prossima settimana, anche se alcune Regioni cambieranno la loro zona già a partire da questa settimana. Vediamo insieme tutte le novità.

Regioni, oggi nuovo monitoraggio per i nuovi colori e le nuove zone: tutte le novità

Come riportato dal Corriere, non ci saranno molti passaggi di zona questa settimana. Come ormai abbiamo capito tutti, per passare in zona gialla bisogna aspettare almeno 14 giorni. Proprio per questo la Lombardia dovrebbe restare ancora in arancione, almeno per altri 7 giorni.

La Lombardia è passata in arancione con un’ordinanza firmata lo scorso 22 gennaio e dunque si dovrà aspettare almeno fino al prossimo 5 febbraio. Stesso discorso per Piemonte e Lazio che, almeno per altri 7 giorni, non saranno oggetto di cambiamenti di zona.

Al momento sono sotto osservazione la Puglia, l’Emilia Romagna e la Calabria, anche se le ultime indiscrezioni parlano di un improbabile cambio di zona. Discorso diverso per il Veneto, dove negli ultimi giorni si è registrato un forte calo dei contagi e un netto miglioramento della situazione. Il Veneto potrebbe passare in zona gialla già da questa Domenica.

I dati registrati sul nostro territorio nazionale descrivono un’andamento della curva epidemica stabile e senza più quella spinta verso il basso dovuta alla zona rossa delle festività natalizie. Continuano intano i vaccini, anche se con nette differenze tra le regioni italiane: primo il Lazio, ultima la Calabria. A proposito di vaccini, ecco l’omelia del parroco no-vax che ha fatto discutere affermando che i vaccini sono una porcheria.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button