Attualità

Quando il Covid diventerà come l’influenza grazie ai vaccini? La data

Il Covid diventerà mai come una semplice influenza? I vaccini potranno davvero fare la differenza e permetterci di tornare alla vita che vivevamo prima di questa pandemia? Sono tante le domande che ci facciamo da oltre un anno.

Attualmente molti esperti sono concordi nel dire che uno degli scenari più probabili riguardi la possibilità che il Covid diventi una semplice influenza stagionale. Passando quindi dagli undici morti su mille a uno solo.

Il Covid diventerà una semplice influenza?

Come riporta il Corriere della Sera la situazione negli ospedali italiani resta grave. In nove regioni italiane i posti letto delle terapie intensive occupate da pazienti Covid superano il 40%. Nella provincia autonoma di Trento, in Emilia Romagna, nelle Marche, in Umbria e in Lombardia, sono invece occupate al 50%.

Sulla base di alcuni calcoli matematici, è stata stabilita la data in cui il Covid potrebbe diventare letale come una semplice influenza stagionale. Matteo Villa, dell’Istituto per gli Studi di politica Internazionale (Ispi) in esclusiva per Dataroom, ha stabilito che il 25 giugno è la data da tenere d’occhio.

Per quel giorno, avremmo vaccinato con la prima dose il 53% della popolazione italiana, ovvero 31,9 milioni di italiani. Tuttavia non è così facile come sembra. Innanzitutto per raggiungere questo risultato è necessario mettere da parte la diffidenza nei confronti di AstraZeneca. ma è necessario che J&J, Pfizer, Moderna e AstraZeneca rispettino le dosi e i termini di consegna. Bisognerà passare dalle 130 mila dosi iniettate a metà marzo, alle 300 mila entro la fine del mese di aprile.

Esiste anche un altro scenario e riguarda la possibilità che tra aprile e giugno non arrivino le 52 milioni di dosi promesse. In questo caso procedendo come sopra, sarà possibile abbattere la letalità del virus verso metà agosto. Cambiando strategia e riservando le dosi ai malati gravi e alle categorie più deboli è possibile arrivare all’ambita meta entro il 20 giugno.

Nel frattempo: Bollo auto 2021, ecco chi non paga e chi può richiedere il rimborso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button