Attualità

Parità di genere, il post di Diego Cabras fa il giro del web

Il post dello scrittore Diego Cabras sulla parità di genere ha fatto il giro del mondo ed è diventato virale in pochissimo tempo. Purtroppo nel 2020 sentiamo ancora parlare di uomini che non fanno niente in casa e di papà che diventano “mammo” quando si occupano dei propri figli.

In realtà un papà che si prende cura dei suoi bambini come la sua compagna è semplicemente un papà. Purtroppo però nella società attuale sono ben radicati certi stereotipi che difficilmente riusciamo ad eliminare. E la maggior parte di essi riguardano la gestione della casa e dei figli. Due compiti che ricadono sempre solo sulle donne.

Il post di Diego Cabras: “Non sono il folletto aiutante di mia moglie”

Decine di anni fa l’uomo portava i soldi a casa e la donna si occupava della famiglia. Fortunatamente tutto ciò è adesso molto diverso, gli uomini lavorano e anche le donne lo fanno. Tuttavia chissà come mai la gestione della casa rimane sulle spalle della donna nella maggior parte delle famiglie.

Gli uomini collaborano poco, sia per quanto riguarda le faccende domestiche e sia per quanto riguarda la gestione dei bambini. Nelle scorse ore è diventato virale lo sfogo dello scrittore Diego Cabras che si è scagliato contro chi parla degli uomini “che aiutano in casa”.

Lo scopo del post era mettere in luce una ovvietà a cui tutti non riescono ad arrivare: un uomo che aiuta in casa, non aiuta sua moglie. Ma effettua equamente i lavori che ci sono da fare in ogni abitazione. Diego Cabras ha dichiarato di non essere il folletto aiutante di sua moglie. E che in casa loro non esistono capi e dipendenti. Entrambi sono soci al 50%.

 

“Quando sento parlare ‘sta gente sembra sempre che un uomo sia una specie di minus habens che tutt’al più può “dare una mano”. Personalmente rifaccio letti, lavo bagni, piego lenzuola con gli angoli, stendo panni, accompagno figli a scuola, preparo colazioni, lavo piatti, cucino, aiuto nei compiti ecc. Mia moglie d’altronde è più brava di me nelle riparazioni elettriche (tanto per dirne una) e a stirare.

E come dargli torto? Nel 2020 sarebbe davvero ora di smetterla con questi stereotipi. E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nella sezione dei commenti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ora cominciano a girarmi i coglioni (questi giorni ho l’incazzo facile). Anche l’altro giorno hanno detto a mia moglie: “Eh, ma tu hai Diego che ti aiuta, è bravo. Beata te.” Ma che minchia vuol dire, scusate. Cosa sono, il folletto aiutante di mia moglie? Io e lei in casa siamo soci al 50%, non c’è un capo e un sottoposto. Quello che faccio io fa lei e quello che fa lei faccio io. Quando sento parlare ‘sta gente sembra sempre che un uomo sia una specie di minus habens che tutt’al più può “dare una mano”. Personalmente rifaccio letti, lavo bagni, piego lenzuola con gli angoli, stendo panni, accompagno figli a scuola, preparo colazioni, lavo piatti, cucino, aiuto nei compiti ecc. Mia moglie d’altronde è più brava di me nelle riparazioni elettriche (tanto per dirne una) e a stirare. Ci si dividono i compiti a seconda delle esigenze, non mi sono mai sentito “un aiuto”… eccheccazzo!!! . #casa #lavori #lavoricasalinghi #faccende #parità #paritàdigenere #uomo #aiuto #eccheccazzo #instabili #sfogo

Un post condiviso da Diego Cabras (@diego.cabras) in data:

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button