Curiosità

Sempre più persone si fanno ibernare in attesa di tornare in vita in futuro

Sono sempre di più le persone che scelgono di farsi ibernare dopo la morte con la speranza di poter, un giorno, tornare a vivere. La crioconservazione è infatti una tecnica che stuzzica la curiosità di moltissime persone. Ma come funziona?

Con la crioconservazione si può ibernare una salma. E se vi state chiedendo quale sia lo scopo di questa macchinosa operazione è presto detto. Coloro che hanno deciso di farsi ibernare sperano semplicemente che fra qualche anno, la tecnologia moderna possa permettergli di tornare in vita.

Le persone che hanno scelto di farsi ibernare sono 377

Al momento sono quasi 400 le persone in tutto il mondo che hanno scelto di farsi ibernare nel momento in cui moriranno. Tra loro 8 italiani di cui due ancora in vita. Ma che hanno predisposto un’alternativa alla sepoltura dopo che saranno deceduti. Appunto l’ibernazione.

Tra i due italiani anche un professore di letteratura che ha definito la crioconservazione:

“L’unica alternativa all’estinzione e una scommessa che mi dona serenità”.

Attualmente sono appena 3 le società che si occupano di questa tecnica particolare. La russa KrioRus e le americane Alcon e Cryonics. Se l’idea vi interessa immaginiamo che vorreste conoscere anche il costo di tale operazione.

Che ha un costo di circa 100.000 dollari. E questo non è l’unico dettaglio che valga la pena conoscere. Sembrerà forse scontato ma al momento non esiste nessuna tecnica che possa riportare in vita le persone ibernate. Che nutrono una speranza nei confronti della tecnologia futura.

La crioconservazione inizia nel momento in cui il cuore cessa di battere e prima che venga dichiarata la morte cerebrale. È solo in quel momento chi si sostituisce il sangue con una sostanza particolare che ha un compito molto particolare: evitare il congelamento dell’acqua nelle cellule.

A questo punto il corpo viene messo a testa in giù nei “tewar“, ossia delle cisterne piene di azoto liquido, che lo mantengono a una temperatura di -196 gradi. Fra le varie possibilità c’è anche quella di conservare solo il cervello (al costo di 80.000 dollari).

E a proposito di stranezze: Giappone, il successo del Solo Wedding: le donne si sposano da sole

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button