Curiosità

Pagati per guardare film Disney: il lavoro che tutti vorrebbero

Un nuovo articolo sulla rubrica dei lavori dei sogni: oggi vi sveleremo come essere pagati per guardare film Disney. Vi interessa?

Biancaneve, Il Re Leone o La Sirenetta, immaginate se vi pagassero per vedere tutti i classici Disney. Un sogno? No, realtà!

Pagati per guardare film Disney

L’amatissima Disney è infatti alla ricerca di cinque speciali candidati che possano guardare in 30 giorni i classici più amati di sempre dietro un interessante compenso: ben 1000 dollari.

L’occasione è il lancio della piattaforma di streaming Disney +, che ha convinto i vertici del sito revies.org  ad assumere 5 persone che recensiscano uno dei loro film al giorno.

I fortunati che saranno scelti dopo un’attenta selezione potranno rivivere la magia dei grandi classici come Cenerentola, Pinocchio e la Bella e la Bestia.

Chi da piccolo non ha amato trascorrere il tempo insieme a Peter Pan, Alice nel Paese delle Meraviglie, Mowgli del Libro della Giungla e Semola della Spada nella Roccia?

Ecco la vostra occasione, un’occasione più unica che rara e che non dovreste farvi sfuggire.

Dopo la visione dovranno solo effettuare una recensione, non male eh essere pagati per qualcosa che di solito di fa gratuitamente e ben volentieri.

Passiamo adesso ai requisiti per poter partecipare alla selezione, che purtroppo non è aperta a tutti: bisogna essere maggiorenni, saper scrivere bene e, tasto dolente, essere americani.

Non finisce qui, perché coloro che verranno selezionate oltre a poter guadagnare una consistente cifra, avranno anche l’abbonamento gratis a Disney +, una coperta, una macchina per fare i popcorn e un set da cinema composto da tazze.

Tutto a tema Disney naturalmente! Allora cosa aspettate? Se siete in possesso dei requisiti potete fare domanda compilando questo form. In bocca al lupo!

Se invece avete la passione per i lavori più strani del mondo potrebbe interessarvi quest’altra interessante candidatura: Pagati per girare il mondo: il lavoro da 30000 € annui

Related Articles

One Comment

  1. Ma insomma, questa iniziativa é palesemente discriminatoria, per quale motivo solo gli americani possono partecipare? Non c’è scritto nessun motivo particolare, dovrebbero considerare anche che la Walt Disney ha un palinsesto mondiale ed ha già istituito dei punti di riferimento extra-americani (vedi Disneyland Paris o Tokyo Disneyland), in più ci sono persone (mi sto includendo, si, é una posizione egoistica ma sinceramente mi sarei candidata volentieri) che possono tranquillamente guardare i film in inglese dal momento che hanno dei livelli di inglese estremamente alti e certificati, quindi perché non dare loro questa possibilità?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button