Pagati per coccolare panda: il lavoro dei sogni esiste già

Se siete alla ricerca di uno scopo della vostra vita, sappiate che il lavoro dei sogni esiste già: in Cina alcuni individui sono pagati per coccolare panda.

E nonostante la maggior parte di noi, probabilmente, lo farebbe anche gratis, si tratta di un lavoro vero e proprio e ben remunerato.

Pagati per coccolare panda: il lavoro che tutti vogliono fare

Si tratta di un lavoro già esistente e legalmente riconosciuto. Pensate che ogni anno in Cina sono circa 20mila le persone che si candidano per prendersi cura di questi splendidi animali.

Siccome pare che i panda preferiscano le donne agli uomini, le candidature sono in prevalenza femminili. Sapete che questi animali in Cina hanno un enorme valore?

Per noi occidentali è il simbolo del WWF e quindi della salvaguardia e tutela dell’ambiente. Ma per i cinesi è una vera e propria icona.

Molto amato e anche protetto, in Cina viene salvaguardato da un’associazione che ogni anno, nei mesi estivi, seleziona del personale che avrà il prezioso compito di coccolare questo meraviglioso animale.

L’associazione in questione è la Giant Panda Protection and Research Center, un’organizzazione nata nel 1980 che ancora oggi promuove e tutela la salute dei panda.

Naturalmente l’associazione ogni estate viene completamente subissata da cv di persone che non sognano altro che coccolare i panda.

Si parla di numeri esagerati, circa 20mila candidature ogni anno

E chissà se i candidati sono più interessati allo stipendio (quasi 30mila euro all’anno) o alla cura dell’animale?

In ogni caso il fortunato prescelto ha la fortuna di occuparsi 365 giorni all’anno di una animale fantastico, dolce ed ubbidiente, con cui si crea un legame unico e indissolubile.

Ma in cosa consiste questo lavoro così ambito? Il candidato fortunato ha il compito di pulire, sfamare, coccolare e accudire i panda.

I requisiti sono semplici e precisi: preferibilmente ogni anno l’associazione cerca donne con corporatura robusta (i panda sono animali molto forti), che parlino cinese e che sappiano scrivere bene, perché ogni tanto devono stilare un rapporto sulle condizioni degli animali presi sotto tutela.

Ma ecco un tenerissimo video che mostra il lavoro di coloro che vengono pagati per coccolare i panda:

Dubito che fra voi ci sia qualcuno a cui non piacciono i panda ( se ci siete, sappiate che esiste un girone dell’Inferno anche per voi), comunque in Europa cercano una figura molto simile: Coccolatori di gatti: il lavoro che tutti sognano è realtà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *