Otou Yumi e il suo silenzio: non parla da 20 anni con la moglie

Otou Yumi magari è un nome che non vi dice proprio niente, anche se da poco in Giappone è salito alla ribalta. Tutto merito di un programma televisivo a cui quest’uomo ha partecipato in compagnia della moglie.

La particolarità della coppia risiede nel fatto che il lui non rivolge la parola a sua moglie da circa 20 anni. Ed il motivo è davvero allucinante.

Otou Yumi: l’uomo che non parla con la moglie da 20 anni

La coppia ha 3 figli, che hanno recentemente dichiarato di non aver mai sentito i due genitori rivolgersi la parola. E se vi state chiedendo cosa abbia causato questo assordante silenzio è presto detto: il loro primogenito Yoshiki.

Pare infatti che il marito non rivolga più nemmeno un saluto a sua moglie perché subito la nascita del loro primo figlio lei abbia rivolto troppe attenzioni a quest’ultimo.

Il marito si è quindi sentito messo da parte e ha deciso di punirla con il suo silenzio. Il figlio, stufo di questo comportamento ha chiesto aiuto ad un programma televisivo che ha fatto incontrare la coppia con lo scopo di farli riappacificare.

L’incontro è avvenuto in un parco, sotto gli occhi di migliaia di telespettatori e dei tre emozionati figli della coppia, che non li avevano mai visti parlare fra loro.

Otou Yumi ha spiegato alla consorte i motivi del suo silenzio, ma orgoglioso e testardo non ne ha voluto sapere di tornare sui suoi passi.

E la moglie chiederete voi? Ebbene, la dolce e santa signora gli ha detto che lo ringrazia per tutto quello che le ha dato dal giorno del loro matrimonio e che il suo desiderio più grande è che lui torni a parlare con lei.

Mi raccomando amici, aspettiamo i vostri commenti su questa assurda vicenda. Cosa ne pensate? Nel frattempo non perdetevi le avventure di questo mago della truffa: Si traveste da pilota per volare gratis: arrestato

Un pensiero riguardo “Otou Yumi e il suo silenzio: non parla da 20 anni con la moglie

  • Dicembre 10, 2019 in 16:38
    Permalink

    Mi pare non si possa dire un granché .. No comment ?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *