Attualità

Nuovo Dpcm, tra zona rossa, arancione e la nuova zona bianca

Nuovo Dpcm in arrivo, ma quali sono le anticipazioni sui possibili scenari? Se qualcuno sperava di poter tornare a una parvenza di normalità dopo la Befana, purtroppo non sarà affatto così. Il 5 e il 6 sono gli ultimi due giorni in cui l’Italia sarà colorata di rosso.

Dopodiché si dovrebbe passare in zona gialla e poi arancione. Ma vediamo cosa sappiamo fino ad adesso.

Nuovo Dpcm: le anticipazioni

Come riporta il Corriere della Sera domani e dopodomani l’Italia sarà ancora in zona rossa, a quel punto il decreto di Natale sarà giunte al termine. Divieto di uscire di casa se non per motivi di necessità, negozi chiusi  e coprifuoco dalle 22 alle 5 di mattina. Zona gialla invece il 7 e l’8 gennaio. Rientro in classe per il 50% degli studenti e riapertura delle attività. Bar e ristoranti dovranno però continuare a chiudere alle ore 18.

Zona arancione invece il 9 e il 10 gennaio, quindi spostamenti concessi solo all’interno del proprio comune, coprifuoco dalle 22 alle 5 e negozi aperti tranne ristoranti e bar a cui sarà consentito di lavorare con l’asporto e la consegna a domicilio.

Dall’11 gennaio dovrebbero invece tornare il sistema dei colori, con l’Italia divisa in zona rossa, arancione e gialla. Particolarmente a rischio la Liguria, il Veneto, la Lombardia, la Basilicata e la Puglia. Potrebbe essere in arrivo una novità: la zona bianca.

Questa possibilità è stata proposta dal ministro Franceschini dopo aver ascoltato gli scienziati. Secondo il ministro della Cultura, ci sono le premesse per la nascita di una quarta fascia di rischio, ovvero la zona bianca. Una fascia in cui si potrebbe davvero tornare a una vita semi normale.

Con la riapertura di musei, cinema e teatri. Con i ristoranti che non devono sottostare a particolari limiti e a cui è concesso lavorare normalmente. Tale zona può essere concessa alle Regioni che presentano un quadro migliore. Naturalmente le misure di contenimento (distanza e uso della mascherina) continueranno ad essere rispettate.

Per ulteriori aggiornamenti: Covid, dal 7 di Gennaio tornano i colori: Veneto, Liguria e Calabria le Regioni più a rischio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button