Attualità

Nuovo Dpcm in arrivo entro Martedì: tutte le nuove regole fino al 6 Aprile

Il nuovo Dpcm sarà approvato, molto probabilmente, tra oggi e domani. Sarà il primo firmato dal neo premier Mario Draghi e resterà in vigore dal 6 marzo al aprile. Includendo quindi anche Pasqua e Pasquetta che quest’anno cadranno il 4 e il 5 aprile.

Vediamo quindi quali sono le anticipazione sulle misure con cui avremo a che fare per il prossimo mese.

In arrivo il nuovo Dpcm

Alcuni Comuni si trovano in zona rossa. Ma cosa prevede questa fascia? La chiusura delle attività relative i servizi alla persona. Come riporta Il Sole24Ore, queste attività sono però diverse da quelle menzionate nell’allegato 24. Che non parla dei servizi dei saloni di parrucchiere e di barbieri. In questa fascia saranno aperti solamente i negozi che vendono prodotti essenziali. Quindi farmacie, ferramenta e alimentari.

Per quanto riguarda la zona gialla non si potranno fare feste all’aperto e al chiuso, ma si potranno invece accogliere in casa i non conviventi. Riaprono dal 27 marzo i cinema e i teatri. Purché venga rispettato il distanziamento sociale fra gli spettatori che non sono conviventi.

Come sappiamo il 27 marzo scade il divieto di spostamento tra regioni. Tuttavia, molto probabilmente, tale divieto sarà prorogato fino al 6 aprile con un altro decreto. Coloro che risiedono in zona arancione e gialla possono recarsi nelle seconde cose. Anche se si trova fuori regione ma solo se disabitata.

In zona arancione e gialla sono aperti tutti i negozi. Impossibile per il momento andare in piscina o in palestra. E lo stesso vale per gli sport di squadra e di contatto. Si potrà invece andare a correre, a camminare e in bicicletta. Chiusi i ristoranti anche a pranzo in zona arancione. Mentre in fascia gialla restano aperti fino alle 18. Da quell’orario in poi e solo fino alle 22, ai ristoratori è concesso lavorare d’asporto.

Per ulteriori aggiornamenti: Covid, nuovo cambio colore per alcune Regioni. Oggi la bozza del nuovo Dpcm

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button