Attualità

Nuovo Dpcm da Lunedì, adesso sono 9 le Regioni a rischio lockdown

Con il nuovo Dpcm le Regioni subiranno nuovamente le restrizioni delle varie fasce. Tuttavia sembrerebbe che siano 9 le zone pronte a confrontarsi con le misure più restrittive. Il Dpcm attuale scade il 15 gennaio e secondo gli aggiornamenti quello nuovo confermerà la stretta per il Paese.

Come riporta Today, il bollettino dell’Epifania ha mostrato dati decisamente allarmanti: il contagio si estende in tutta Italia, soprattutto a Sud dove sono in aumento i casi.

Nuovo Dpcm: le Regioni più a rischio

Il 2021 si apre con un aumento dei casi, anche se erano di più anche i tamponi effettuati. Secondo il dottor Paolo Spada nell’ultima settimana i casi positivi sono aumentati del 28%. E questo vale soprattutto in alcune Regioni, che adesso rischiano il lockdown.

Stiamo parlando di Abruzzo (+82,4%), Sicilia (+66,5%), Basilicata (+60,1%), Bolzano (+45,6%), Lombardia (+45,3%), Campania (+41,9%), Marche (+37,3%), Emilia Romagna (+33,7%), Lazio (+32,5%). Mentre su base nazionale l’incidenza è di 196 positivi ogni 100mila abitanti in 7 giorni. Per fare un esempio, a dicembre eravamo a 150.

Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e la provincia autonoma di Trento sono le zone dove si sono registrati i valori più elevati. La Toscana è invece la Regione con l’incidenza più bassa. Il nuovo Dpcm dovrebbe inoltre portare una novità relativa ai parametri che stabiliscono il colore delle Regioni.

Dalla settimana prossima con un Rt pari a 1 si va in arancione, mentre con 1,25 in rossa. Nel frattempo nelle prossime ore dovrebbe arrivare anche il tanto atteso report dell’Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute.

Roberto Battiston, ha effettuato dei pronostici sull’Rt di tutta Italia. Che dovrebbe aggirarsi intorno allo 0,99 (zona arancione). Questo dato non fa altro che complicare la situazione dal punto di vista politico. Soprattutto nelle zone dove la crescita dei numeri è aumentata rispetto alla settimana precedente.

E sempre a proposito di Coronavirus: Covid, negazionista si ammala: “Ora vedo che le corsie stracolme sono vere”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button