Attualità

Nuova malattia misteriosa in India: centinaia di ricoveri e una vittima

Una nuova malattia ha colpito l’India e al momento non si conoscono le cause scatenanti. Sembrerebbe che colpisca principalmente i bambini provocando vomito e bruciore agli occhi. Le autorità hanno escluso la contaminazione dell’acqua, anche se al momento sembrerebbe essere tutto incerto.

Andhra Pradesh è lo stato meridionale più colpito e al momento conta una vittima e centinaia di pazienti ricoverati. Tutti sono risultati negativi al coronavirus.

Nuova malattia in India: sconosciute le cause

Vomito, nausea, bruciore agli occhi e convulsioni. Sono questi i sintomi della misteriosa malattia che sta spaventando l’India e di cui non si conosce praticamente nulla. Le autorità hanno però escluso la contaminazione di acqua e dell’aria e anche che si tratti di dengue o chikungunya.

Secondo il Corriere della Sera sono quasi trecento le persone tra cui una decina di bambini, che al momento si trovano ricoverate in ospedale ad Eruru, lo stato dell’Andhra Pradesh, nel sud dell’India. I medici ancora non riescono a stabilire la causa di questo morbo misterioso che ha già fatto una vittima.

Secondo i medici indiani i bambini sono i primi ad ammalarsi. Partono con il vomito per poi arrivare al bruciore oculare. Nel frattempo, i pazienti ricoverati sono risultati negativi al coronavirus. E 125 fra loro sono stati dimessi nella serata di domenica. Al momento non ci sono pazienti in pericolo di vita.

In un primo momento l’ex governatore e leader dell’opposizione nell’Andhra Pradesh, Chandrababu Naidu, aveva parlato in un tweet di acqua contaminata, chiedendo a gran voce lo stato di emergenza. Una possibilità che invece il ministro della Sanità, Alla Nani, ha escluso. Smentita anche la possibilità che si tratti di dengue o chikungunya, le infezioni endemiche tipiche della zona.

Per l’ufficialità si attendono i risultati dei campioni di sangue e dei tamponi che sono stati inviati a un laboratorio analisi. L’Andhra Pradesh è il terzo stato più colpito dell’India dal coronavirus, dove si contano oltre 800mila positivi.

Nel frattempo in Italia: Taranto, il medico al malato di Covid: “Tanto tra 10 minuti muori”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button