Curiosità

Novità Whatsapp, con il prossimo aggiornamento cambiano molto cose

Sono in arrivo tante interessanti novità di Whatsapp. Una serie di sorprese che la rendono l’applicazione di messaggistica istantanea più famosa ed utilizzata al mondo. Scopriamo cosa aspettarci di nuovo.

Modalità dark per gli altri dispositivi, videochiamate e i tanto attesi sticker animati. Ecco qualche piccola anticipazione. Adesso non vi resta che rimanere con noi e scoprire il resto.

Novità Whatsapp: tante sorprese in arrivo

I più attesi sono sicuramente gli sticker animati che abbiamo avuto modo di conoscere l’aprile scorso sulla beta di Whatsapp. Si tratta di qualcosa di molto simile, almeno per funzionamento e caratteristiche a quelli del concorrente Telegram.

Saranno disponibili in una serie di speciali pacchetti che potranno essere scaricati dagli utenti. Ovviamente non finisce qui, perché gli appassionati della Dark Mode saranno felici di sapere che è in arrivo anche per Whatsapp Web e per il Desktop. E questa è una novità tanto attesa e sicuramente apprezzata.

Passiamo ora alle videochiamate che possono essere iniziate direttamente dai gruppi su Whatsapp, purché non siano più di 8. Esatto, il numero dei contatti con cui è possibile fare una videochiamata è salito a 8. Con la particolarità che si può anche concentrarci su un contatto specifico. Basterà solo selezionare il suo video per metterlo a schermo intero.

Non finisce qui, coloro che usano KaiOs (sistema operativo mobile basato su Linus )saranno felici di sapere che potranno condividere gli aggiornamenti allo stato per addirittura 24 ore.

E per finire, sono in arrivo anche i codici QR. Una novità che permetterà di aggiungere un nuovo contatto, o di condividere quello personale, in una maniera molto più veloce. Per farlo non dovrete fare altro che inquadrare il suddetto codice. In questo modo tutto avverrà in maniera automatica e vi salverà dal dover inserire manualmente il numero.

Visto che siamo in tema: Whatsapp, il trucco per inviare messaggi segreti

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button