Attualità

Multe e bollo auto cancellati, la nuova misura prevista dal Decreto Sostegno

Con il Decreto Sostegno, dovrebbero arrivare delle interessanti novità anche per quanto riguarda il bollo auto e le multe non pagate. È questa una delle notizie più discusse degli ultimi giorni, anche se ancora non ci sono certezze. Sembra che il Governo di Draghi sia intenzionato a stabilire una nuova Pace Fiscale per il 2021.

Il Governo sta infatti mettendo a punto il nuovo Decreto Sostegno, con la fumata bianca attesa per la prossima settimana. Una misura per venire incontro ai problemi economici causati dalla Pandemia, con novità per quanto riguarda i ristori per tutte le partite Iva colpite nell’ultimo anno, un nuovo blocco licenziamenti e come detto una nuova pace fiscale. Vediamo insieme quali sono le ipotesi sul tavolo di discussione.

Cancellazione multe e bollo auto non pagati con la nuova misura dei Decreto Sostegno: ecco chi può beneficiarne

La prima novità introdotta dal Decreto Sostegno riguarderà il blocco dei licenziamenti, prorogato fino al prossimo 30 Giugno. Attraverso questa misura sono inoltre previsti nuovi ristori in sostegno dei lavoratori professionisti colpiti dalla crisi economica provocata dalla Pandemia.

Uno dei punti più discussi del Decreto riguarda però le pendenze e le cartelle esattoriali. L’idea è quella di cancellare le pendenze degli italiani, anche se con alcuni precisi requisiti. Innanzitutto la cancellazione sarà prevista solo per le pendenze del periodo compreso tra il 1 Gennaio del 2000 e il 31 Dicembre del 2015.

Inoltre è prevista una soglia massima di cancellazione, superata la quale non si potrà godere della pace fiscale. Attualmente non c’è ancora una decisione ufficiale su tale soglia, anche se l’idea sembra essere quella di fissarla attorno ai 5000 euro.

Qualora il Decreto Sostegno dovesse entrare in vigore con questi termini, tutte le multe e i bolli non pagati tra il 2000 e il 2015 saranno cancellati. A patto come detto che siano inferiori ai 5000 Euro. In attesa di novità, ecco le ultime ipotesi per un nuovo Dpcm con coprifuoco anticipato e lockdown nei weekend.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button