Storie

Mohammed Bello Abubakar, l’uomo che ha 107 mogli: “Mi ha detto Dio di farlo”

Si chiama Mohammed Bello Abubakar, ed è famoso per essere l’uomo sposato con 107 mogli. Sì, 107. In questo articolo vi raccontiamo la sua incredibile storia.

Il 92enne è famoso in tutto il mondo proprio per merito della sua frizzante vita coniugale. Ma aspettate di leggere il motivo per cui ha deciso di convolare a nozze per 107 volte.

La storia dell’uomo che ha 107 mogli

Mohammed Bello Abubaka ha 92 anni, viene dalla Nigeria ed ha avuto 107 mogli. Siamo costretti a parlare al passato, perché è il latin lover è stato costretto a divorziare dalla maggior parte delle sue consorti. Ma cosa l’ha spinto a sposarsi così tante volte? È presto detto:

“Me lo ha detto Dio”

Una spiegazione più che valida, non trovate? La sua storia è diventata virale quando 97 delle sue mogli erano ancora regolarmente sposate con lui. Nel 2008 aveva passato i guai proprio perché la sua situazione non era per niente consentita. All’epoca poi aveva solamente 86 moglie e un totale di 150 figli. Roba da non ricordarsi nemmeno più i loro nomi.

Come detto Mohammed bello Abubakar vive in Nigeria. Gli imam del luogo gli hanno da sempre fatto la “guerra”. Perché se è pur vero che la poligamia è consentita, ci sono comunque dei limiti da rispettare: non più di 4 mogli. Ma come si è difeso il nostro protagonista?

Beh, per lui 107 mogli sono anche poche, inoltre, sempre secondo le sue dichiarazioni, il limite di 4 consorti non dovrebbe assolutamente essere rispettato. In base a quanto dichiarato da lui stesso, il Corano non prevede nessuna punizione per i poligami come lui.

Tuttavia alla fine l’uomo ha dovuto divorziare da circa un’ottantina di mogli. Insomma, per il caro Mohammed non è finita nel migliore dei modi. E a proposito di coniugi e di matrimoni strani, vi segnaliamo anche questa interessante vicenda: La storia di Katrina Holte: “Mi sono licenziata per viziare mio marito”

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button