Attualità

Meteo, ondata africana in arrivo: temperature fino ai 32°

Abbiamo superato la metà di ottobre e l’autunno è arrivato solo in teoria, perché la pratica in realtà ci smentisce. Il meteo infatti ribalta nuovamente tutto e prevede l’arrivo di un’ondata africana.

Nei prossimi giorni, tranne per qualche eccezione, è previsto un incredibile aumento delle temperature che toccheranno picchi a dir poco insoliti per questa stagione dell’anno.

Meteo, ondata africana in arrivo: ecco dove

Tutto ciò grazie all’arrivo di una fiammata africana che provocherà un’importante innalzamento delle temperature climatiche in alcune regioni italiane.

Come riportato da ilmeteo.it, il termometro toccherà infatti addirittura i 32°, ma chi potrà godere di questo caldo anomalo? Ecco tutti i dettagli.

La giornata di ieri è rimasta stabile, mentre già da oggi, sabato 19 ottobre, è prevista una risalita delle temperature, a causa dei venti caldi di Scirocco provenienti da una depressione sulla Penisola iberica.

Al Centro-Sud si registrerà un sostanziale aumento della temperatura, come precedentemente anticipato le temperature raggiungeranno picchi veramente insoliti, per essere ad ottobre.

In Sardegna infatti si potrà godere di una temperatura di 32° mentre la stessa sorte toccherà anche al resto delle regioni meridionali.

Ma non è tutto, anche il Centro-Sud subirà una temperatura fuori stagione: ci saranno infatti punte di 26/27° a Bari, Napoli, Roma e anche Firenze

E neanche il Nordest verrà risparmiato, soprattutto l’Emilia che verrà interessata da un caldo anomalo, con una temperatura di 24/25°.

Mentre il resto della Penisola rimarrà stabile con temperature sopra i 10° che confermano l’anomalia climatica che aumenta anno dopo anno.

La settimana prossima non è destinata a cambiare, il freddo non è ancora previsto, anzi, grazie ad un’espansione dell’alta pressione su tutta Italia, anche il Nord-Ovest sarà colpito tra martedì e mercoledì, da un aumento delle temperature.

Gli amanti del freddo e dell’inverno al momento pare che debbano aspettare e continuare a sopportare questo clima a dir poco ballerino.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button