Benessere

Mangi poco eppure non riesci a dimagrire? Ecco cosa dice la scienza

Mangi poco ma non riesci a dimagrire? Hai provato la dieta del riso e della mela e non ha funzionato? Ecco, allora oggi sei proprio nel posto giusto. In questo articolo, infatti, vi parleremo di tutte le cause di questa problematica molto diffusa.

In fin dei conti, i nutrizionisti lo dicono da secoli. Non sempre mangiare poco equivale ad avere una linea perfetta. Ma perché succede questo? Secondo gli esperti, è tutta una questione di equilibri nel nostro organismo.

Mangi poco ma non riesci a dimagrire: ecco tutte le cause

Come detto, si tratta di una condizione molto diffusa. State attenti a tavola, fate mille sacrifici eppure non riuscite a perdere quei 2 o 3 Kg di troppo. Ma se neanche la dieta funziona, cosa possiamo fare?

Gli esperti su questo sono molto chiari: l’alimentazione non è l’unico fattore ad influire sul nostro peso e soprattutto non sempre lo fa come pensiamo noi.

Per farvi un esempio, sappiate che saltare la colazione al mattino, potrebbe farvi prendere fino ad 1 Kg in appena 30 giorni. Ma come è possibile se, in teoria, assumiamo meno calorie?

Secondo la scienza, è tutta una questione di cervello. È il nostro organo pensante, infatti, a decidere quanti grassi bruciare in base al numero di calorie assunte.

Se per esempio parliamo dei neuroni AGRP, ovvero i neuroni responsabili del senso di sazietà, il loro funzionamento è molto semplice. Se il nostro cervello si abitua a mangiare poco, i meccanismi di sopravvivenza del nostro organismo ad un certo punto impediranno al nostro corpo di dimagrire ancora e ancora.

In pratica se non assumiamo abbastanza cibo, questi particolari neuroni ci consentono di risparmiare energia e soprattutto di bruciare meno calorie. Si tratta di meccanismi di difesa per prevenire problematiche come l’anoressia o la bulimia.

In fin dei conti, però, non dobbiamo certo dirvelo noi. La dieta è una questione molto seria e va affrontata nel migliore dei modi. Ci sono degli esperti in grado di consigliarci al meglio e il digiuno o le cose fai da te non possono essere la soluzione.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button