Attualità

Lockdown totale e scuole chiuse: la proposta di Ricciardi fa discutere

Per Ricciardi l’unica soluzione da adottare è lockdown totale e immediato. Torna a parlare il consigliere del ministro Roberto Speranza e lo fa con delle dichiarazioni che dividono il Governo. Il neo premier Mario Draghi, è impegnato in questi giorni con il dossier relativo alle regole anti-Covid.

Nel frattempo il consigliere del ministro della Salute, consiglia un lockdown totale, ma di durata limitata, che preveda anche la chiusura delle scuole.

Lockdown totale e immediato: la proposta di Walter Ricciardi

Nonostante il Governo Draghi abbia dato priorità proprio alla scuola, Walter Ricciardi propone un lockdown totale che prevede anche la chiusura della stessa. Il consigliere del ministro ha rilasciato alcune dichiarazioni in un’intervista all’Ansa.

“Va potenziato il tracciamento e rafforzata la campagna vaccinale. È evidente che la strategia di convivenza col virus, adottata finora, è inefficace e ci condanna alla instabilità, con un numero pesante di morti ogni giorno”.

Secondo Ricciardi la gestione della seconda ondata da parte del Governo Conte si è rivelata un fallimento a cui è necessario rimediare. Il consigliere è quindi intenzionato a illustrare la sua proposta al ministro della salute. Una proposta di cui aveva già parlato nei giorni scorsi a DiMartedì, il programma su La7 di approfondimento di Giovanni Floris.

E proprio in quell’occasione professore di igiene all’Università Cattolica di Rom aveva rilanciato la sua opinione sul lavoro effettuato dal Governo Conte relativo agli ultimi mesi.

“Nella prima fase il governo italiano è stato impeccabile ma poi ha dilapidato tutto, compresi i sacrifici degli italiani”.

Secondo Ricciardi, arrivati a questo punto, l’unica soluzione in grado di dare un freno alla circolazione del virus è un lockdown immediato e totale per una durata limitata. E proprio a proposito di quello che potrebbe succedere nelle prossime settimane: Coronavirus, la terza ondata dovrebbe arrivare entro la fine di Marzo

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button