Attualità

Laura Pausini su Maradona: “Fa più notizia la morte di un uomo poco apprezzabile che la violenza sulle donne”

Laura Pausini fa discutere dopo le sue dichiarazioni in merito alla morte di Diego Armando Maradona. L’amatissimo calciatore è morto lo scorso 25 novembre e qualche ora dopo la cantante ha scritto un post su Instagram che non è piaciuto ai più.

Lo stesso giorno si celebra anche la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Ma vediamo cosa è successo.

Laura Pausini al centro delle polemiche dopo le sue dichiarazioni su Maradona

In un post pubblicato su Instagram e che poi ha modificato, la Pausini si è attirata addosso non poche critiche.

“In Italia fa più notizia l’addio a un uomo sicuramente bravissimo a giocare al pallone ma davvero poco apprezzabile per mille cose personali diventate pubbliche, piuttosto che l’addio a tante donne maltrattate, violentate, abusate”.

Parole forti che hanno attirato l’attenzione di tutti i fans del calciatore che nel frattempo piangevano la sua scomparsa. La cantante successivamente ha cercato di placare la polemica affermando di essere stata fraintesa. I commenti degli utenti non si sono fatti attendere, al punto che la Pausini ha poi scritto ulteriori commenti.

In cui annunciava che il 26 novembre in Italia era stata uccisa un’altra donna. Una notizia, che al contrario di quella della morte di Maradona, non aveva attirato la stessa attenzione degli italiani.

“Continuo a pensare che sia giusto celebrare la morte di un grande mito, ma che la violenza debba avere più spazio specialmente nel nostro Paese. E’ il disastro della nostra epoca”.

In merito alla spiacevole situazione creatasi, anche Fiorella Mannoia ha deciso di dire la sua su Twitter. Dove ha scritto che se Michael Jackson fosse morto il 25 novembre, sarebbe successa la stessa cosa. E che quando nel mondo se ne vanno degli uomini così amati succede sempre tutto ciò. E ha concluso dicendo che Maradona non ha scelto di morire nella Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne.

Vi invitiamo a leggere anche: Angela da Mondello denunciata per il video tormentone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button