Attualità

La nuova fine del mondo è il 21 Dicembre 2020

A quanto pare la fine del mondo è prevista nel 2020. E a voler essere più precisi è prevista per oggi, il 21 dicembre 2020. In effetti cosa c’è di meglio che terminare questo terribile anno con una profezia che annuncia la fine del mondo? Assolutamente niente.

Il 2020 è iniziato male, vi ricordate? La possibilità dello scoppio della terza guerra mondiale, gli incendi in Australia e verso febbraio è arrivato lui, il Covid. E ora che ci accingiamo a trascorrere un Natale all’insegna della solitudine, del dolore e della tristezza, poteva mancare la fine del mondo? Ovviamente no.

La fine del mondo è nel 2020: la teoria

In realtà negli scorsi mesi sono stati in tantissimi a parlare di una fine del mondo imminente. Secondo la teoria di alcuni esperti, il calendario dei Maya era sbagliato. Vi ricordate quando si pensava che il mondo fosse destinato a finire il 22 dicembre del 2012? Ebbene in quell’occasione non successe un bel niente e i più creduloni avevano potuto tirare un bel sospiro di sollievo.

Ma attenzione, perché secondo alcuni il calendario dei Maya era semplicemente sbagliato, o meglio non lo avevamo interpretato nel modo giusto. Infatti la data che il popolo Maya aveva segnato per rappresentare la fine del mondo è quella di oggi, 21 dicembre 2020. Aiuto.

A sostegno di questa tesi c’è un ulteriore dettaglio per nulla irrilevante e che ha a che fare con i pianeti. Il 21 dicembre del 2020 è una data destinata a rimanere negli annali perché testimone di un evento assai raro: l’allineamento di Giove e Saturno. Ovvero una congiunzione che è avvenuta solamente nel 1623.

Tale fenomeno, chiamato “doppio pianeta” secondo il pastore evangelico e Youtuber Paul Begley significa solo una cosa: fine del mondo. Bene, a questo punto non ci resta che aspettare e nell’attesa potreste leggere questo articolo sullo stesso tema: Baba Vanga, secondo la famosa veggente il 2021 non sarà meglio del 2020

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button