Curiosità

La carta igienica lavabile è sempre più utilizzata: ecologica, ma non molto igienica

Da un'idea di Eloise Marsh arriva la carta igienica lavabile ce però non ha riscontrato poi tutto questo successo

Il mondo è in guerra contro la plastica e l’inquinamento e manda in campo la carta igienica lavabile. Dopo i pannolini lavabili (sempre più apprezzati dai neo genitori), arriva qualcosa a cui non avevamo mai pensato.

La plastica sta distruggendo il nostro Pianeta e sembra che non facciamo mai abbastanza per tutelarlo. Qualcosa però è cambiato e moltissimi oggetti di uso comune sono stati trasformati in alternative più ecologiche.

Carta igienica lavabile: un’idea che non piace a molti

Basti pensare appunto ai pannolini lavabili e alle coppette per il ciclo. Due alternative che fanno decisamente respirare il nostro Pianeta.

E se vi parlassimo di carta igienica lavabile? In effetti la maggior parte delle persone che ha pensato a questa opportunità ha storto il naso.

Sicuramente non è piacevole l’idea di dover conservare in bagno, all’interno di una scatolina, un pezzo di stoffa già utilizzato e da riutilizzare.

L’idea è venuta ad una donna di nome Eloise Marsh. Che un giorno si è ritrovata senza carta igienica e non ha potuto acquistarla perché al supermercato erano finite le scorte.

La donna ha quindi pensato di poter utilizzare un pezzo di stoffa che ha poi conservato in una scatola per poterlo riutilizzare la prossima volta.

Naturalmente la carta igienica lavabile non può essere gettata nel wc, ma insomma, chi è che ha tutta questa voglia di riutilizzarla magari il giorno dopo?

Anche perché poi va lavata. E come? A mano? Oppure in lavatrice? E se si decide di utilizzare quest’ultima bisogna poi fare un lavaggio a parte.

E quindi parliamo di spreco di acqua e di detersivi che sappiamo essere poco ecologici e molto inquinanti. Non è quindi meglio tornare alla cara e vecchia carta igienica di carta?

E a proposito di invenzioni strampalate, ecco cosa si sono inventati in Cina: Si chiama Suckon Gadget ed è l’ultima invenzione che arriva dalla Cina

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button