Curiosità

In Australia c’è il pericolo dell’invasione del pericoloso ragno Atrax Robustus (video)

Con un video preso da YouTube vi presentiamo il ragno Atrax Robustus che sta letteralmente spaventando l’Australia. Attenzione, perché stavolta non stiamo per raccontarvi la solita storiella divertente. Dall’altra parte del mondo stanno infatti affrontando l’ennesima emergenza.

Come sappiamo il 2021 non è iniziato nel migliore dei modi. L’Australia nei primi mesi dell’anno è stata flagellata dalla peggiore alluvione degli ultimi 50 anni. Oltre a dover far fronte all’ennesima emergenza (ricordiamo ancora i terribili e devastanti incendi dell’anno scorso), gran parte del Paese deve fronteggiare un altro serio problema.

Il ragno Atrax Robustus terrorizza l’Australia: il video

La terribile alluvione che ha colpito l’Australia ha provocato anche un altro problema che le autorità farebbero meglio a non sottovalutare. Stiamo parlando del ragno Atrax Robustus, la specie più pericolosa al mondo.

Un suo morso è infatti in grado di uccidere un essere umano in poco tempo. Il veleno del ragno può infatti provocare il collasso degli organi e un edema polmonare. Oltre all’alluvione anche lo straripamento del bacino di una diga ha provocato l’invasione del temibile ragno.

Che si è riversato nelle strade e nelle case australiane. A Sidney stanno infatti vivendo una vera e propria emergenza. Questo ragno prolifera nei luoghi umidi e sottoposti ad alte temperature. Le autorità hanno quindi emanato alcune raccomandazioni che i cittadini dovranno tenere bene a mente.

L’Atrax Robustus preferisce nidificare nel terreno. Agli australiani è stato consigliato di evitare di lasciare fuori dalla porta le scarpe, di esaminare attentamente tutto ciò che toccano (anche in casa), di uscire di notte solo con una torcia e di portarsi dietro una fascia per tentare di fermare il propagarsi del veleno.

I cittadini farebbero bene a tenersi lontani anche dalle piscine. Come se non bastasse, infatti, questo ragno riesce a sopravvivere anche sott’acqua per diverso tempo. Vi lasciamo alla visione di un video che descrive più nel dettaglio il temibile ragno.

E a proposito di ragni: Il ragno gigante che ha imparato a nuotare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button