Storie

Il figlio non fa i compiti e il padre lo costringe a fare l’elemosina per punizione

Il figlio non vuole fare i compiti e il padre gli infligge una punizione decisamente troppo alternativa e di dubbio gusto. Chiunque abbia dei figli in età scolare sa perfettamente quanto sia difficile stargli dietro quando si tratta di compiti.

Alzi la mano chi aveva tutta questa voglia di studiare e di trascorrere i pomeriggi tra i libri. Ma da qui a costringere il figlio a fare l’elemosina ce ne passa di acqua sotto i ponti. Eppure è proprio quello che è successo in Cina.

Il padre obbliga il figlio a fare l’elemosina come punizione per non aver fatto i compiti

Siamo a Shangai, in Cina, e la scena che si sono trovati davanti alcuni poliziotti ha lasciato tutti senza parole. Ma procediamo a raccontare dall’inizio. C’è un bambino di 10 anni che no n vuole assolutamente fare i compito. E allora cosa fa il suo papà? È presto detto. Lo obbliga a chiedere l’elemosina per mangiare.

Sì amici, avete capito bene. Per punirlo, lo ha caricato in macchina e lo ha lasciato alla stazione dei treni con la sola compagnia di una ciotola per le offerte. E poi come se niente fosse se n’è andato a lavorare. Per fortuna qualche viaggiatore ha notato subito la presenza del disperato bambino.

All’arrivo della polizia, gli agenti non potevano credere ai loro occhi. Dopo aver parlato con il bimbo, non è stato difficile risalire all’identità dei genitori. Il padre si è presentato in commissariato per riprendere suo figlio. Che nel frattempo aveva ricevuto acqua e cibo.

Gli agenti hanno rimbrottato ben bene l’uomo, che forse si sarà reso conto di aver un tantino esagerato. Dopotutto come si possa pensare che tale punizione possa servire a qualcosa non è dato saperlo. E a proposito di notizie che fanno parlare: Una neomamma ha deciso di mettere in vendita saponette fatte con il suo latte materno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button