Curiosità

Giappone, arriva la penna a sfera con un verme vivo all’interno

Dal Giappone arriva l'ultima strana invenzione, ovvero una penna a sfera con un verme vivo all'interno: sul web si scatena la polemica

Arriva dal Giappone l’ultima assurda invenzione, ovvero una penna a sfera al cui interno c’è un vermevivo. Esatto, avete capito proprio bene! Inutile dirvi che in poco tempo si è scatenata una vera polemica nel mondo del web.

Si tratta del verme Aniskasis, i famosi parassiti che possono causare delle brutte infezioni gastrointestinali. Di solito le infezioni arrivano dopo aver mangiato frutti di mare crudi o comunque poco cotti. In Giappone hanno deciso di prendere questo verme e di infilarlo dentro ad una penna da vendere come souvenir.

La penna a sfera con il verme vivo è l’ultima (assurda) invenzione che arriva dal Giappone

La prima cosa da sapere è che il Giappone l’infezione causata da questo parassita ha un’incidenza molto alta, soprattutto perché è decisamente molto frequente mangiare pesce crudo. Ecco che quindi alcuni imprenditori di Kochi hanno deciso di prendere il verme e di metterlo dentro ad una penna.

Risultato? Una penna a sfera con all’interno un vermiciattolo che si muove! Ovviamente il parassita non è immortale e può sopravvivere dentro all’involucro per un massimo di 5 giorni.

Trascorso questo tempo muore e questo rende tutto ancora più inquietante: a quel punto infatti si resta con una penna con all’intero un verme morto.

Ma quanto ci costerebbe questo souvenir? Tranquilli, niente di così irraggiungibile. Questa strana penna a sfera costa appena 8.70 dollari. Un vero affare, visto che con meno di 10 dollari si ha una penna e un parassita vivo!

Non sappiamo quanto questa trovata abbia avuto successo in Giappone. Non riusciamo a immaginare chi possa volere una penna con un verme vivo al suo interno, ma se qualcuno ha deciso di produrle, ci sarà sicuramente anche qualcun altro che ha deciso di comprarle.

Nel frattempo chiaramente sul web si è scatenata la polemica. E voi che cosa ne pensate? Ecco invece la borsa di Louis Vuitton a forma di aereo che costa praticamente quanto un aereo vero.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button