Sindrome premestruale negli uomini: secondo la scienza esiste

Ultime rivelazioni dal mondo della scienza: la sindrome premestruale negli uomini esiste e colpisce diverse vittime, rimanete con noi per scoprire tutti i dettagli.

Irritabilità, stanchezza e aumento dell’appetito. Sono solo alcuni dei sintomi della sindrome premestruale. Femminile? No, stiamo parlando di quella maschile!

Secondo un recente sondaggio la sindrome premestruale negli uomini esiste, ecco quanti sono quelli che ne soffrono

Un sondaggio inglese condotto da un famoso sito ha rivelato l’esistenza della sindrome premestruale negli uomini.

Sono stati 2412 i maschi analizzati e più del 26% dei partecipanti ha dichiarato di soffrire dei sintomi del ciclo almeno una volta al mese.

Ecco altri numeri interessanti:

Il 43% delle donne ha ammesso di aiutare il proprio partner a superare “quei giorni del mese”, mentre il 33% non crede all’esistenza di questa sindrome.

Il 56% degli uomini soffre di irritabilità, il 51% di una stanchezza insolita, il 47% di un aumento dell’appetito, mentre il 43% ha notato un aumento della sensibilità.

Scherzi a parte, sono numerosi gli studi medici che affermano l’esistenza della sindrome premestruale negli uomini.

Secondo il professor Peter Schlegel, presidente del dipartimento di Urologia alla New York-Presbyterian and Weill Cornell Medicine, anche gli uomini hanno dei cambiamenti ormonali.

I livelli di testosterone, ad esempio, possono variare anche 3 volte al giorno. Non è chiaro invece, come questi livelli cambino di giorno in giorno e di settimana in settimana.

Anche il terapista Jed Diamond, autore di numerosi libri in materia, è convinto dell’esistenza del “ciclo maschile”.

Secondo lui tutti gli uomini ne soffrono anche se non se ne rendono conto.

Perché è un fenomeno che non è mai stato studiato a dovere o preso seriamente,  a causa dei molti preconcetti che in realtà dovrebbero essere messi da parte.

Per una donna è normale soffrire di sindrome premestruale, ma per un uomo? La maggior parte direbbe di no, ma a quanto pare si sbaglia.

Un’altra notizia per voi maschietti: Patatine del McDonald’s contro la calvizia: ecco cosa dicono gli esperti

(Visited 47.754 times, 30 visits today)
} ?>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *