Adesivi horror per auto contro i lampeggianti

Guidare ogni giorno nelle grandi città non è mica impresa da poco. Fra limiti di velocità infranti, segnali stradali non considerati e distanza di sicurezza non rispettata, la guida urbana diventa un percorso ad ostacoli. Ed ecco che allora potrebbero tornare utili gli adesivi horror per auto che stanno recentemente spopolando.

Utilissimi soprattutto per un fastidio che si presenta quando si guida di notte: l’abuso dei fari abbaglianti. Alcune persone infatti amano viaggiare con gli abbaglianti sempre inseriti, senza rendersi conto che si tratta di una mancanza di rispetto per tutti gli altri automobilisti.

Adesivi horror per auto: in Cina è già mania

Ecco quindi che in Cina hanno avuto la geniale idea. Sembrerebbe infatti che lì gli abbaglianti siano particolarmente fastidiosi, così i produttivi super cinesi hanno ben pensato di risolvere il problema a modo loro.

Sono già moltissime le auto che hanno applicato sul lunotto posteriore degli adesivi che diventano visibili solo nel momento in cui la macchina che ti segue accende gli abbaglianti.

Ritraggono scene spaventose, come figure mostruose o sanguinolente che sembrano quasi apparire all’improvviso dalle ombre. E non è tanto per la figura in sé, ma per l’effetto sorpresa che farebbe passare a chiunque la voglia di accendere i benedetti abbaglianti.

In Cina sono in commercio già da un paio di anni, ovviamente hanno avuto un successo incredibile ma in alcune città le autorità hanno deciso di bandirle.

Perché hanno già causato diversi incidenti stradali, provocati appunto dalla sorpresa di vedersi apparire improvvisamente questi mostri poco simpatici.
Naturalmente è possibile comprarli anche qui da noi. A patto però che vengano usati con prudenza per ridurre al minimo i rischi di manovre azzardate e di incidenti stradali.
Se non vi piacciono queste robe troppo spaventose, ma vi interessa comunque acquistare articoli divertenti, potrebbe interessarvi anche: La speciale tutina per neonato per pulire il pavimento
(Visited 980 times, 14 visits today)
} ?>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *