Siena: cinghiale trova 20mila euro di cocaina

In Toscana possono stare sicuri in fatto di droga. A Siena opera in incognito il cinghiale anti-droga, che ha distrutto 20mila euro di cocaina

Un agente speciale della Polizia? Chi lo sa, quel che è certo è che il cinghiale ha danneggiato irrimediabilmente un quantitativo di droga non indifferente del territorio senese.

A Siena un cinghiale super eroe ha distrutto barattoli di cocaina

Ci troviamo a Siena, bellissima città della Toscana, precisamente nei boschi della Val di Chiana e di Crete dove è stata recentemente sgominata una banda di spacciatori.

I delinquenti avevano nascosto nella sterpaglia boschiva alcuni barattoli contenenti cocaina, per un valore di 20mila euro circa.

Peccato però che un cinghiale li abbia irrimediabilmente danneggiati rendendoli di fatto non vendibili. Ora immaginatevi per un attimo la faccia degli spacciatori quando si sono accorti del misfatto.

La Polizia è riuscita a rintracciarli grazie ad alcune intercettazioni telefoniche in cui i delinquenti si scambiavano informazioni preziose.

Ed è proprio in una delle telefonate intercettate che si è scoperto del provvidenziale intervento del super cinghiale che ha rovinato i barattoli contenenti cocaina.

Ma bando agli scherzi, la banda di spacciatori poco furbi è stata arrestata a seguito di una lunga indagine iniziata dall’omicidio di Adrea N’Doja, un ventunenne albanese, ucciso da Giulio Sale un pastore sardo.

Secondo gli inquirenti la vittima era finita in mezzo ad un traffico di stupefacenti, portata a termine con l’arresto da parte dei Carabinieri di Siena di due spacciatori e con altri due mandati agli arresti domiciliari.

Adesso non ci resta che sperare che il cinghiale 007 stia bene dopo aver distrutto tutti quei barattoli di cocaina. E a proposito di animali, se non l’avete già letto, non perdetevi Magdalena e il lumacone: la strana convivenza che arriva da Cracovia

Al mondo ci sono tante stranezze vero?

(Visited 3.593 times, 1 visits today)
} ?>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *