Attualità

Covid, verso un nuovo Dpcm: si pensa a graduali riaperture

Emergenza Covid, si va verso un nuovo Dpcm. Come tutti sapranno, il prossimo 7 Aprile scade quello attualmente in vigore e il Governo è già a lavoro per stilare il prossimo. La terza ondata ha colpito in pieno il nostro paese, anche se negli ultimi giorni la curva epidemiologica sembra essere leggermente scesa.

Le morti però sono ancora tante: ieri 551, un dato mai così alto dallo scorso 19 Gennaio, quando furono 603. Secondo le ultime fonti, il Governo pensa ad un nuovo Dpcm ponendo particolare attenzione alla scuola. Vediamo insieme tutte le ultime novità.

Emergenza Covid, si va verso un nuovo Dpcm: novità per la scuola e graduali riaperture

Secondo quanto riportato dall’Ansa, l’idea sembra essere quella di procedere con graduali riaperture. Il prossimo Dpcm non sarà una semplice proroga di quello attuale, anche se ovviamente non ne verrà neanche rivoluzionato l’assetto.

Uno dei temi principali sono ovviamente gli spostamenti, così come la scuola. Un tema caldo fin dall’inizio di questa emergenza sanitaria, una vera priorità, come dichiarato dallo stesso Draghi che ha annunciato:

La scuola sarà la prima a riaprire quando la situazione dei contagi lo permetterà. Riprendendo perlomeno la frequenza fino alla prima media.

Il Ministro dell’Economia Daniele Franco ha dichiarato:

Pensiamo che dopo la Pasqua la situazione migliorerà gradualmente e poi ci muoveremo con gradualità verso una situazione più normale a maggio e giugno: questo grazie alla disponibilità dei vaccini e all’aiuto che arriva dalla stagione più calda.

Il Ministro Speranza ha dichiarato:

Nessuna decisione è stata assunta in questo momento ci confronteremo nei prossimi giorni e prenderemo le decisioni. Oggi abbiamo analizzato la curva ma non abbiamo discusso di misure e non c’è alcuna decisione che va in questa direzione.

In ogni caso per il momento si tratta ancora di ipotesi, dal momento che saranno i dati della prossima settimana quelli cruciali per le future decisioni. In attesa di novità, ecco quando il Covid dovrebbe diventare come una normale influenza grazie ai vaccini.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button