Attualità

Covid, Italia zona rossa durante le feste: nuovi divieti (e deroghe) un vista

Covid, secondo gli ultimi aggiornamenti durante le feste natalizie l’Italia potrebbe diventare zona rossa. La stretta del Governo potrebbe arrivare già nella giornata di oggi, 14 dicembre, e avrà l’obiettivo di evitare ciò che è accaduto nei giorni scorsi.

Quando la gente si è ammassata in strada, nei negozi e nei ristoranti. Il Pd ha quindi richiesto un vertice d’urgenza e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha convocato i capidelegazione, ottenendo una convocazione urgente del Comitato tecnico scientifico. In cui decideranno insieme alla ministra Lamorgese, nuove “misure anti-assembramento”.

covid, Tutta italia potrebbe diventare zona rossa durante le feste

Nei giorni scorsi si era addirittura parlato della caduta del divieto di spostamento fra Comuni. In realtà sembrerebbe che gli spostamenti saranno consentiti soltanto fra piccoli comuni. Mentre il resto d’Italia entrerà in zona rossa. Il Governo sta quindi pensando di adottare il “modello Merkel“, più volte richiesto a gran voce dal ministro della Salute Roberto Speranza.

Anche perché non si può non considerare la risalita del tasso di positività. Nonostante la maggior parte delle Regioni sia pronta a tornare in zona gialla, la parola d’ordine rimane sempre “prudenza“. Di conseguenza in tutta Italia potrebbero scattare le misure più restrittive durante le feste natalizie.

Bar, ristoranti, pasticcerie e gelaterie rimarranno chiusi. E lo steso vale per il resto dei negozi, tranne le farmacie, i tabaccai, le edicole e supermercati. Nella giornata di oggi Palazzo Chigi deciderà se il provvedimento dovrà scattare dal 18 e 20 dicembre o se potrà essere rimandato a ridosso di Natale.

Il Corriere della Sera ha parlato di una mozione che questa mattina è stata depositata in Senato dai partiti di maggioranza. E che prevede lo spostamento fra comuni, il 25 e il 26 dicembre e il primo gennaio, solo fra comuni con meno di 5000 abitanti e lontani fra loro massino 30 chilometri.

Per ulteriori aggiornamenti leggere anche: Covid, a Napoli i cinesi sembrano immuni: il vaccino potrebbe essere già arrivato

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button