Attualità

Covid, ecco le Regioni che puntano alla zona gialla il 26 Aprile

Emergenza Covid, ecco quali zono le Regioni più vicine al passaggio in zona gialla dal 26 Aprile: le ultimissime novità

Dal prossimo 26 Aprile torna la zona gialla e attualmente ci sono molte Regioni che hanno i numeri per un passaggio di colore. Si tratta ancora di ipotesi, dal momento che come sempre il Ministro Roberto Speranza firmerà l’ordinanza solo questo Venerdì.

Come dichiarato in conferenza stampa dal Premier Draghi qualche giorno fa, l’idea del Governo è quella di cominciare ad allentare la stretta, anche se mantenendo una grande cautela.

Con la campagna vaccinale che avanza e visti anche gli esempi degli altri Stati (vedi Inghilterra e Israele), la speranza è che presto le misure di restrizione siano sempre meno severe; si inizia il 26 di Aprile, giorno in cui tornerà la zona gialla. Ecco quali sono le Regioni che sperano nel cambio di colore.

Dal 26 di Aprile torna la zona gialla e queste Regioni sono le più vicine al cambio di colore

Come detto, si tratta ancora di ipotesi. I criteri per stabilire i colori delle Regioni sono tanti e anche complessi; sembra che presto potrebbe essere introdotto anche il criterio delle vaccinazioni e che per passare in zona gialla si debba raggiungere una soglia minima di over 80 vaccinati.

Considerato gli ultimi dati, è possibile fare alcune ipotesi. Innanzitutto bisogna guardare l’indice Rt, che per passare in zona gialla deve essere sotto all’1. Poi si valuta la condizione del sistema sanitario, con una classificazione di rischio e la valutazione dei tassi di occupazione delle terapie intensive.

Tenendo conto di tutti questi fattori (e ricordando che è possibile fare solo ipotesi, dal momento che i dati cambiano continuamente) attualmente ci sono 11 Regioni e 2 Province autonome a sperare nel passaggio in zona gialla.

Stiamo parlando di Veneto, Umbria, Piemonte, Molise, Marche, Lombardia, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Calabria, Abruzzo e le due Province Autonome di Trento e Bolzano.

Resta in bilico la Toscana, che attualmente ha l’indice Rt a 1.01 e potrebbe passare in zona gialla qualora il trend di miglioramento continuasse anche nei prossimi giorni.

In attesa di novità, ecco che cosa ha dichiarato il Professor Galli sulle riaperture del 26 di Aprile.

AGGIORNAMENTO AL 22/04/2021:

Secondo quanto riportato da Quotidiano.Net, adesso la situazione è leggermente diversa. Le candidate a passere in zona gialla sono: Veneto, Umbria, Toscana, Piemonte, Marche, Lombardia, Liguria, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Abruzzo. A queste Regioni si aggiungono le Province Autonome di Bolzano e Trento.

Restano in zona arancione Sicilia, Calabria e Molise; zona rossa per Sardegna e Valle D’Aosta.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button