Attualità

Covid, dopo il 15 Gennaio Dpcm con nuove regole su colori e zone

Covid, cosa succederà all’Italia il 15 gennaio alla scadenza dell’ultimo Dpcm? Vediamo gli aggiornamenti sulle nuove possibile regole con cui avremmo a che fare, riportate da UdineToday.

Al momento tutta Italia si trova in zona rossa e ci rimarrà fino al 6 gennaio, con l’eccezione del 4 in cui invece varranno le restrizioni della zona arancione. Fra 13 giorni scadono gli effetti dell’ultimo Dpcm, quello datato 3 dicembre.

Covid, dopo il 15 gennaio in arrivo un nuovo Dpcm: le anticipazioni

Le scuole superiori dovrebbero riaprire il 7 gennaio, con una frequenza in presenza al 50%. Lo ha annunciato il Viminale, dopo che il 31 dicembre è stata decisa la ripresa delle lezioni. La nota del Viminale ha infatti affermato che:

“le prefetture hanno adottato i documenti operativi all’esito dei lavori dei tavoli di coordinamento scuola-trasporti istituiti in tutte le province in vista della ripresa”.

E per le attività? Vediamo le possibili soluzioni. Secondo gli ultimi aggiornamenti, bar e ristoranti dovranno adattarsi alle regole della zona gialla, arancione e rossa. Le attività potranno tenere la saracinesca alzata fino alle 18 solamente se situate in zona gialla. In caso contrario potranno lavorare d’asporto o con consegne a domicilio.

Secondo gli aggiornamenti sul prossimo Dpcm non cambierà la situazione per palestre, piscine, teatri e cinema. Queste attività rimarranno probabilmente chiuse ancora per un po’. Fa paura infatti la terza ondata e anche gli effetti della variante inglese, che è stata scoperta qualche settimana fa.

Dopo le osservazioni del Cts (Comitato tecnico scientifico) le sorti degli impianti sciistici sono ancora incerte. Non ci resta quindi che aspettare ulteriori sviluppi con la consapevolezza che le decisioni ufficiali verranno prese solamente dopo aver considerato la curva dei contagi, che secondo alcuni esperti sta scendendo troppo lentamente.

Per rimanere invece aggiornati sul tema vaccini, vi lasciamo a un interessante articolo: Covid, chi non fa il vaccino rischia il licenziamento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button