Attualità

Coronavirus, Whatsapp impone un limite alla condivisione dei video

Coronavirus, nei prossimi giorni anche Whatsapp apporterà delle importanti restrizioni che riguarderanno i video degli stati.

Non solo restrizioni fisiche, ma anche tecnologiche. E tutto per colpa del coronavirus che sta distruggendo sempre di più la nostra vita.

Coronavirus Whatsapp: ecco cosa cambia

La famosa applicazione di messaggistica istantanea si vedrà, a giorni, costretta a limitare le condivisione del traffico di internet. Con lo scopo di evitare problemi a coloro che stanno lavorando da casa.

Già nei giorni scorsi, Zuckemberg, aveva dovuto mettere mano ai propri server per risistemare le cose. Dopo che Whatsapp aveva manifestato i primi problemi di traffico.

Da qui la decisione di limitare i video da condividere sulla piattaforma di messaggistica istantanea. Una limitazione che avrà come obiettivo quello di alleggerire il peso dei server di tutto il sistema.

Al momento, i video che subiranno la limitazione, saranno solamente quelli degli Stati. In base alle nuove restrizioni non potranno superare i 15 secondo di lunghezza.

Attualmente la restrizione sulla lunghezza dei video riguarda solamente i paesi indiani. Non è da escludere che nel prossimo futuro possa essere estesa anche ad altri Stati compresa l’Italia.

Il problema riguarda anche l’utilizzo intensivo delle video chiamate che influiscono sulla linea generale, che deve essere utilizzata per scopi ben più importanti.

Ovvero dalle aziende sanitarie e da coloro che, come abbiamo anticipato, lavorano da casa. La limitazione nei paesi indiani imposta sugli Stati di WhatsApp, porterà secondo gli esperti a un notevole guadagno sui server.

Naturalmente, tutte le restrizioni, cesseranno di esistere nel momento in cui la situazione tornerà alla normalità. Tuttavia, rispetto a quello che stiamo vivendo e alla drammaticità degli eventi, si tratta di ben poca cosa.

Nel frattempo è stato effettuato un interessante studio che prevede quando, finalmente, potremmo tornare alla normalità: Coronavirus, le previsioni regione per regione: quando si azzereranno i contagi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button