Attualità

Coronavirus, le previsioni regione per regione: quando si azzereranno i contagi

Coronavirus, cosa dicono le previsioni? Quando ci sarà un azzeramento di contagi? Ecco cosa uno studio ha previsto regione per regione.

Uno studio dell’istituto economico Einaudi ha stimato quando ogni regione italiana avrà un azzeramento dei contagi da coronavirus.

Coronavirus previsioni: i risultati di uno studio interessante

Piccola e doverosa premessa. I risultati partono da un semplice presupposto: un azzeramento totale dei contagi potrà verificarsi solo nel caso in cui vengano rispettate le regole.

In base alle analisi effettuate, alcuni esperti stimano che entro la fine di maggio potremmo tornare a quella che era la nostra vita, prima di questa emergenza sanitaria.

Quindi, quando finirà tutto questo? Una domanda che ci facciamo ogni giorno e a cui non è possibile dare una risposta certa.

Di certo, almeno al momento, c’è solamente la sicurezza che le restrizioni dovranno essere rispettate ancora per un po’. Solo così entro la fine di maggio potrebbe tornare tutto come prima.

Secondo lo studio qualche regione italiana potrebbe addirittura vedere la luce in fondo al tunnel entro la fine di aprile. Lo affermano i dati analizzati da un centro di ricerca universitaria di Roma, l’Einaudi Institute for Economics and Finance (Eief).

Che ha effettuato la ricerca analizzando i dati delle Protezione civile, con lo scopo di formulare le prime ipotesi in merito all’azzeramento dei contagi, tanto atteso.

L’interessante studio è stato effettuato da Franco Peracchi, docente dell’Università di Roma Tor Vergata e della Georgetown University.

Secondo i calcoli, l’ultima regione che uscirà dall’emergenza sarà la Toscana. Trentino Alto Adige, Basilicata, Lazio e Valle d’Aosta quelle che ne usciranno più velocemente.

Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, avranno bisogno di più tempo. Mentre per le regioni mancanti, non ci sono ancora dati a sufficienza.

Le proposte del Governo per aiutare le famiglie in difficoltà: Coronavirus, bonus spesa di 300 euro: chi ne ha diritto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button