Attualità

Coronavirus, il lockdown nazionale si decide dopo due date decisive

Coronavirus, a Palazzo Chigi si tengono d’occhio due date in particolare che potrebbero portare a un nuovo lockdown nazionale. Una possibilità che ad oggi il premier Conte si rifiuta di attuare. E proprio per evitare questo scenario, ha assicurato, di essere al lavoro per pensare a nuove soluzioni.

In un’intervista a La Stampa, Giuseppe Conte ha dichiarato di confidare nelle misure già decretate. Che secondo lui potrebbero portare a buoni risultati nei prossimi giorni. Ma vediamo quali sono le date in cui il governo potrebbe decidere di istituire un nuovo confinamento.

Coronavirus: due date per decidere su un nuovo lockdown nazionale

Parlando della seconda ondata di Coronavirus che ha colpito il nostro Paese, il presidente del Consiglio Conte ha affermato che un altro lockdown nazionale non è una delle prime scelte del Governo. E questo perché avrebbe dei costi davvero molto elevati.

“È vero, ci sono forti criticità, la curva sta salendo. Io, però, mi aspetto che nei prossimi giorni, anche per effetto delle nostre misure, cominci a flettere”.

Insomma, il premier ci ha tenuto a rassicurare gli italiani in merito al fatto che il Governo ha in serbo altre strategie che dovrebbero evitare un nuovo e disastroso lockdown. Che è stato imposto nella prima fase quando ancora non esisteva un piano operativo e un sistema di monitoraggio.

L’obiettivo principale è far passare un Natale dove “non si mortifichino gli affetti e i consumi” ma non all’insegna di cenoni e pranzi affollati.

Sulle pagine di La Repubblica, si possono però leggere due importanti retroscena che parlano di alcune date ben precise. E che fanno riferimento all’inizio del tanto temuto lockdown nazionale. La prima è venerdì 13 novembre, una giornata in cui il ministro della Salute potrebbe dover firmare nuove ordinanze restrittive.

In cui alcune o quasi tutte le Regioni potrebbero diventare zona rossa.

L’altra è martedì 17 novembre. In questa giornata Palazzo Chigi potrebbe decidere di estendere la Dad a tutte le medie e anche alle elementari e potrebbe ordinare una zona rossa nazionale.

Per ulteriori approfondimenti: Coronavirus, il 15 Novembre è la data decisiva per il lockdown nazionale

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button