Attualità

Coronavirus e meteo: come influisce il ritorno del freddo sull’epidemia?

Coronavirus e meteo: c’è qualcosa che cambia con l’arrivo di questa inaspettata e anomala ondata di gelo. In molti si sono chiesti quali potrebbero essere gli effetti del freddo sul Covid-19. Grazie al Meteo.it abbiamo finalmente la risposta.

Non solo l’emergenza coronavirus, la peggiore dal dopoguerra, ci mancava anche il freddo e soprattutto la neve a creare ulteriori disagi. Ma la domanda resta una sola: il freddo può aiutare o peggiorare la situazione?

Coronavirus e meteo: peggioramento in arrivo?

I nostri dubbi vengono in parte chiariti da Pierluigi Lopalco, professore di Igiene presso l’Università di Pisa e momentaneamente impegnato nella Task Force COVID19 Regione Puglia.

Il professore intervistato dal team di Meteo.it, ha dichiarato:

“il clima potrebbe avere un effetto sulla circolazione dei virus respiratori, mapiccole fluttuazioni di temperatura non possono avere una forte influenza su velocità del contagio e severità del decorso”.

Ha inoltre aggiunto, che questo improvviso abbassamento delle temperature è comprensibile in un quadro meteorologico di un Paese a clima temperato.

Inoltre i classici disturbi legati all’inverno, aumentano considerevolmente in questo periodo dell’anno, non per il freddo, ma per il fatto che le persone passano più tempo in casa o in luoghi chiusi, contagiandosi a vicenda.

Il professore ha concluso dicendo che secondo lui, grazie alle misure restrittive attuate dal Governo, l’ondata gelida non dovrebbe influire più di tanto sulla diffusione del coronavirus.

In sostanza quindi, a detta del professor Lopalco, non esistono collegamenti fra condizioni meteo e diffusione del virus. Mentre esistono correlazioni tra i comportamenti umani e tempo.

In merito anche alle dichiarazioni dell’esperto, ci sentiamo di raccomandare, ancora una volta, il rispetto dei decreti. Evitiamo di uscire se non per motivi strettamente necessari.

Seguendo le restrizioni imposte dalle autorità, potremmo uscire dall’emergenza il più presto possibile, per tornare alla normalità, tanto agognata, delle nostre vite.

Per il dettaglio sull’ultimo decreto, consultate uno dei nostri ultimi articoli: Coronavirus, vietato spostarsi dal proprio comune: la nuova restrizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button