Curiosità

Cercasi volontari per farsi iniettare il coronavirus: lo strano annuncio

Cercasi volontari per farsi iniettare il coronavirus. L’annuncio è stato pubblicato in Gran Bretagna e se a una prima occhiata vi sembra assurdo tenetevi pronti a ricredervi.

Gli scienziati sono infatti alla ricerca di alcune persone su cui testare il decorso della malattia. Un “esperimento” utile per capire quale possa essere il miglior vaccino.

Cercasi volontari per farsi iniettare il coronavirus: 4 mila euro di paga

L’azienda assicura un pagamento di 3500 sterline (circa 4 mila dollari) e assicura che non ci saranno ripercussioni gravi a livello di salute.

L’annuncio, pubblicato dalla Queen Mary BioEnterprisessituata a Londra, che ha rivelato di essere alla ricerca di 24 volontari da infettare, con lo scopo di trovare un vaccino.

Alle persone prescelte verranno iniettate nell’organismo due forme più deboli e di conseguenza meno pericolose del coronavirus. Una volta che il paziente inizierà a mostrare i sintomi tipici della malattia, i medici partiranno con le sperimentazioni dei vari trattamenti.

Naturalmente i 24 volontari dovranno stare in quarantena e riceveranno il pagamento una volta che sarà accertata la completa guarigione.

Oltre a non avere contatti con nessuno, al di fuori dei medici, dovranno seguire una dieta alimentare rigida e precisa. Secondi alcuni calcoli tutti i Paesi del mondo hanno stanziato una cifra astronomica, pare a due miliardi di dollari, al fine di contrastare il contagio.

Secondo alcune voci pare che potremmo avere il vaccino già dalla fine di aprile. Nel frattempo non possiamo fare altro che rimanere in sospeso in questa realtà, che giorno dopo giorno, assomiglia sempre di più ad un film di fantascienza.

Nel frattempo, qualcuno è talmente disperato che ha deciso di pagare colui che gli troverà una fidanzata: Lavoro dei sogni: offre ricompensa a chi gli trova la fidanzata. Ci sarà riuscito il nostro amico Jeff? Oppure è ancora alla ricerca della sua anima gemella?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button