Cercasi babysitter: ma la “bambina” ha 18 anni

Cercasi babysitter, peccato che la bambina in questione abbia 18 anni e sia una studentessa iscritta al primo anno di legge.

Sta facendo il giro del globo, l’originale annuncio di lavoro pubblicato sul noto sito Indeed canadese, in cui un’anonima mamma, è alla ricerca di una babysitter per la figlia.

Cercasi babysitter: ma qualcosa non va

Non ci sarebbe nulla di male, se non fosse che la bambina, bisognosa di una persona che possa accudirla, abbia 18 anni.

E quel che è peggio, pare anche che la “bambina” sia iscritta al primo anno di legge, in una prestigiosa università inglese. Ma andiamo con ordine.

Qualche giorno fa una donna canadese ha pubblicato un annuncio di lavoro, in cui scrive di essere alla ricerca di una babysitter, che possa preparare da mangiare, pulire casa e fare il bucato alla figlia.

Requisito fondamentale, avere un anno di esperienza e la residenza o la possibilità di trasferirsi a Leeds (Inghilterra). E fin qui non ci sarebbe assolutamente nulla di male, se non fosse che, come anticipato, la bambina sia addirittura maggiorenne.

La donna, nell’annuncio in questione, dichiara che la figlia ha già a disposizione un autista che la scarrozza in giro e che le porti a casa la spesa.

Per questioni logistiche. è alla ricerca di qualcuno che possa anche occuparsi della sua casa, un appartamento in posizione centrale con una bella cucina e due grandi camere da letto.

Oltre all’esperienza di un anno, si chiede anche una minima conoscenza della cucina, la babysitter dovrà infatti garantire alla studentessa, la preparazione di 3 sani pasti al giorno.

E non dovrà mai farle mancare degli stuzzichini che possano mettere fine alla sua fame, ogni volta che sarà impegnata in qualche sessione di studio.

Insomma, c’è fra voi qualche candidata? Oppure fra voi c’è qualche moglie stufa del proprio marito? Se la risposta è affermativa, potete sempre prendere esempio da lei: Mette in affitto il marito infedele per 20 dollari alla settimana

(Visited 1.507 times, 1 visits today)
} ?>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *