Attualità

In Campania chiuse le scuole fino al 30 Ottobre: è scontro con il Governo

Emergenza Coronavirus, in Campania scuole chiuse fino al 30 Ottobre. Con questa decisione Vincenzo de Luca si scontra con il Governo, imponendo una forte restrizione per bloccare il contagio da Covid – 19 . Nelle ultime settimane il virus ha colpito la Campania in modo molto forte e il Governatore è corso ai ripari.

Lo ha fatto con un’ordinanza decisa e severa, che ha creato subito qualche polemica. Vediamo insieme che cosa è successo, quali sono le nuove regole da seguire in Campania e quale è stata la reazione del Presidente del Consiglio Conte e del Governo.

In Campania chiuse le scuole fino al 30 Ottobre: è scontro tra De Luca e il Governo

Scuole chiuse in Campania. Con un’Ordinanza firmata ieri sera, il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca impone nuove restrizioni. Da oggi 16 Ottobre fino al 30 Ottobre tutte le scuole resteranno chiuse e si proseguirà con la didattica a distanza.

Le lezioni in presenza saranno sospese in tutte le scuole di qualsiasi grado, primario, secondario e dell’infanzia. Come riporta il sito della Regione Campania, l’obiettivo è quello di limitare e fermare il forte contagio che negli ultimi giorni ha reso la Campania una delle Regioni più colpite dal Covid.

Con il doppio obiettivo di limitare al massimo le circostanze di assembramenti pericolosi in ogni ambito, privato e pubblico, e con l’obiettivo di ridurre al massimo la mobilità difficilmente controllabile».

La nuova Ordinanza firmata ieri sera ed in vigore da oggi impone la didattica a distanza anche per tutte le Università della Regione, ad eccezione per i corsi degli studenti del primo anno. Stop anche a feste, private o pubbliche, cerimonie, riti religiosi, sia nei luoghi aperti che in quelli pubblici. Non ci potranno essere invitati a casa al di fuori del nucleo familiare.

Arriva una stretta anche su bar e ristoranti che non potranno più fare servizio d’asporto dalle ore 21. Resta invece sempre possibile fare consegne a domicilio senza limiti di orario. Questa la reazione del Premier Conte:

Dico semplicemente, e ne ho parlato con De Luca, che chiudere di blocco tutte le scuole è una soluzione che sembra a portata di mano, molto facile, ma anche dal punto di vista dei segnali che diamo, non è il miglior segnale che stiamo dando.

Nel frattempo, a Forlì un’agenzia immobiliare nega l’ingresso a chi indossa la mascherina.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button